Blitz dei venetisti a Palazzo Ducale
Eleggono il Doge ma arriva la polizia

PER APPROFONDIRE: blitz, doge, elezione, palazzo ducale, venetisti
Blitz dei venetisti a Palazzo Ducale  Eleggono il Doge ma arriva la polizia
VENEZIA - Sette venetisti che fanno riferimento al movimento Venezia Capitale si sono ritrovati nella sala del Maggior Consiglio a Palazzo Ducale per proclamare il 121° doge di Venezia, successore di Ludovico Manin, pagando rigorosamente il biglietto di ingresso alle casse della Fondazione Musei Civici. Rivoluzionari sì, ma con il ticket in tasca. Gli agenti di polizia hanno iniziato ad identificare tutti i presenti invitandoli a mostrare la carta d'identità: qualcuno ha esibito un finto documento della Repubblica Veneta. Gli agenti, ovviamente, hanno preteso la carta d'identità della Repubblica Italiana. Per la cronaca: nuovo 121. doge dopo la rinuncia di Franco Rocchetta, è stato eletto l'imprenditore veneziano Albert Gardin.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 23 Ottobre 2016, 09:51






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Blitz dei venetisti a Palazzo Ducale
Eleggono il Doge ma arriva la polizia
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 111 commenti presenti
2016-10-26 01:26:03
Certo che i Veneti non sono italiani, come è certo che non tutti i Veneti attuali hanno il dna dei Veneti antichi ma solo un miscuglio di DNA diversi. Forse la sola zona costiera potrebbe essere Veneta in maggioranza ma non l'entroterra. Le prealpi vicentine e qualche zona del veronese è tutta zona germanofona, cimbra ed austrobavarese e che fino al 1500 si parlava correntemente il tedesco e cimbro ( anche se il cimbro non si capiva col tedesco). Adesso parlano tutti veneto, certo ma non hanno il dna degli antichi Veneti. ------ Che dire poi delle invasioni barbariche, dei Goti, degli Ostrogoti e dei Longobardi?, popolazioni barbare venuti qui, non col solo esercito a scopo di razzia ma con tutta la loro popolazione e qui si sono insediati e qui si sono amalgamati con la popolazione autoctona. Adesso parlano veneto, certo ma non possono definirsi Veneti al 100%. ------- Al mio stesso paese, esistevano due agglomerati, uno longobardo ed uno autoctono, poi fusisi assieme. Chi riesce oggi ad individuare le due etnie è bravo. Pertanto lasciamo stare i Veneti antichi e parliamo solo dei Veneti odierni, che sono solo quelli che qui sono nati, da genitori veneti, e che qui vivono.
2016-10-24 22:44:08
@ garden47 2016-10-23 21:11:44|||| Scusa se non ho risposto prima, ma guarda che stiamo parlando del "Doze de Venessia", e del Veneto. Ormai dovresti sapere che i Veneti non sono italiani, lo dice persino Wikipedia che e' la fonte della Tua saccenza. Per cui sei Tu che fai "la pipi' fora dal bocal" Te e Fioraio potete a ragione intervenire quando si parla di problemi italiani.... mafia, ndrangheta, camorra ecc. in fondo anche gli inglesi(inventori del politically correct). stanno facendone la distinzione.
2016-10-24 20:25:25
A proposito dei 4 gatti ne ho trovata una di bella su twitter. "Il gatto non obbedisce al padrone per cause evolutive, se anche voi discendeste dal leone ubbidireste a chi discende dalla scimmia?".
2016-10-24 20:18:44
@ bac42 2016-10-24 19:07:21|||| 7 (come i magnifici) erano quelli dentro Palazzo Ducale, ma fora, in riva degli schiavoni erano almeno 500.
2016-10-24 19:07:21
Saranno stati 7 gatti,come qualcuno li definisce,ma fanno sempre una gran paura.Se erano in 50 arrivava l'esercito.Piano piano,cresceranno,spero.