​Respinti dall’Italia, eccoli tornare
il giorno dopo a piedi lungo la A23

PER APPROFONDIRE: a23, clandestini, confini, profughi, tarvisio, udine

di Paola Treppo

TARVISIO (Udine) - Erano stati respinti in Austria solo poche ore prima dalla polizia, 5 clandestini afgani e pakistani pizzicati al confine di Stato. Ieri sera, verso le 22, hanno cercato di rientrare ma sono stati nuovamente intercettati dalla stradale di Amaro, comandata dall’ispettore capo Sandro Bortolotti, sulla A23, mentre camminavano nel buio. Nottata impegnativa anche per gli agenti di polizia in servizio alla frontiera che hanno bloccato due gruppi di clandestini sui treni internazionali 235 e 237, a mezzanotte e mezza e alle 5 di oggi, sabato 16 gennaio. Tutti maschi, tra i 25 e i 30 anni; sono marocchini, algerini, tunisini, siriani, afghani e pakistani, respinti anche loro in Austria.
 
Sono stati 204 gli stranieri rintracciati dal primo gennaio a oggi a Tarvisio in operazioni della polizia di frontiera supportata da personale della Polizia di Stato aggregato a Tarvisio dal Reparto Mobile di Padova e dai militari dell'Esercito Italiano. Dei migranti rintracciati, 145 sono stati immediatamente riammessi in territorio austriaco mentre cinque di loro sono stati arrestati per aver fatto rientro in Italia poiché erano già destinatari di decreti di espulsione dal territorio nazionale.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 16 Gennaio 2016, 11:03





Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
​Respinti dall’Italia, eccoli tornare
il giorno dopo a piedi lungo la A23
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 22 commenti presenti
2016-01-16 11:36:44
la Germania li respinge lo stesso fa l'Austria noi raccogliamo tutti chi ne ha diritto e chi non lo ha tanto paga sempre Pantalone.
2016-01-16 11:46:28
.... bau bau ..... i ruggito del leone... pardon dell'italia..
2016-01-16 12:35:00
Nei paesi non in guerra i ragazzi dovrebbero avere i documenti no? e allora quale'è il problema di prendere un treno e andare a nord (europa, non italia)? Questi ono clandestini e niente di più, per cui rimandateli da dove sono venuti. Gli aiuti vanno dati da chi realmente scappa da guerre! Non mi risulta ci siano guerre in marocco e in tunisia...
2016-01-16 13:02:19
e al brennero i crucchi li rimandano in italia.. un po di dignità come stato .. complimenti alla polizia di amaro tengono alto l onore dell italia
2016-01-16 13:18:16
La Germania li respinge?Dati di ieri,dal 1 Gennaio ne'sono arrivati oltre 50.000,qualche giornale italiano si diverte a scrivere fandonie.