Giardini aperti: tra roseti e lavanda, si arriva fino al mare in bicicletta

PER APPROFONDIRE: fiori, friuli, giardini aperti, parchi, turismo, ville
Giardini aperti: tra roseti e lavanda... al mare? Ci si arriva direttamente in bici

di Paola Treppo

FRIULI VENEZIA GIULIA - Giardini aperti in Friuli Venezia Giulia questa domenica 21 maggio con parchi e aree verdi piccole e grandi che fanno da cornice a ville, case, dimore storiche e castelli. La manifestazione è organizzata dall'associazione Amici in giardino i cui soci aprono gratuitamente i cancelli delle loro abitazioni private per far passeggiare turisti e amanti del verde. Ogni anno sono oltre 10mila le persone che partecipano all'evento, una manifestazione che interessa tutte e quattro le province del Friuli e che quest'anno propone una novità. 

La Garden Route
Si tratta dell'itinerario tra i fiori e i giardini da fare in bicicletta, la Garden Route, la strada dei giardini. Si parte da Udine nel giardino di Laura, coi suoi roseti, e si pedala fino a Risano di Pavia di Udine, ospiti di Pinuccia e del suo giardino di rose. Da lì si arriva a Clauiano di Trivignano Udinese, da Elisabetta, che oltre al giardino cura anche un vigneto; qui ci si può riposare all'ombra di uno splendido esemplare di glicine secolare.

La tappa successiva è imperdibile e fa fare un tuffo nella storia: si arriva, infatti, nell'antica Centa di Joannis, ad Aiello del Friuli, ospiti di Bruna, per imparare anche come le piante possono essere usate per tingere i tessuti. Sempre ad Aiello ci si immerge, di seguito, nel profumo dei campi di lavanda biodinamica di Sergio. Tappa successiva a Castions delle Mura, da Lidia e da Britta, che mostreranno i loro roseti. A Cervignano, da Loredana, tuffo nel profumo delicatissimo delle rose antiche e delle storiche rose italiane. Poi Ruda, a villa Iachia, aperta anche per l'evento Dimore Aperte, col suo parco di piante secolari, e si chiude a Fiumicello, da Liviana e Romeo, nel loro giardino al naturale. Info su tutti i giardini aperti su www.amicingiardino.it. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerd├Č 19 Maggio 2017, 14:48






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Giardini aperti: tra roseti e lavanda, si arriva fino al mare in bicicletta
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2017-05-19 15:36:14
Magari fosse cosi' ovunque...mentre in estate il popolo boccheggia al caldo, immensi parchi verdi attigui a scuole o privati ma senza un gestore..rimangono a cancelli incatenati.Per fortuna l'ossigeno emanato dalle piante sfugge...e va nei polmoni del popolino che non si puo' permettere vacanze...e passeggia FUORI ma nelle vicinanze . Esempio fulgido di condivisione col pubblico:i giardini e parco di Villa Varda, comune di Brugnera, meglio portarsi il repellente antizanzare.