Ruba le identità sui social e dopo
un vorticoso giro poste pay e conti
inglesi fa arrivare i soldi sul suo

Ruba le identità sui social e dopo  un vorticoso giro poste pay e conti  inglesi fa arrivare i soldi sul suo
BASSANO - I carabinieri della stazione di Rosà hanno denunciato B.L., 25enne di Udine con precedenti di polizia. Alcuni mesi fa al comando di Rosà una 23enne di Schio ha denunciato una sostituzione di persona a suo danno. Ha cioè spiegato di ricevere continua chiamate telefoniche da persone ignote che si erano lamentate per il mancato invio di merci acquistate online sui sito bakeka.it e ebay.it, nonostante le avessero inviato il corrispettivo du una card Poste pay a lei intestata.

Dai primi accertamenti è risultato che la giovane non aveva mai attivato la carta magnetica: è stata invece attivata come "carta virtuale" online, utilizzando i dati personali della ragazza rubati dai suoi profili social. I carabinieri di Rosà hanno effettuato ulteriori accertamenti sulle movimentazioni della carta e sui soggetti che avevano contattato la giovane scledense, scoprendo decine di truffe perpetrate tra novembre 2015 e marzo 2016.

Per occultare il giro di denaro illecito, il truffatore ha spostato periodicamente diverse migliaia di euro su un primo conto inglese attivato sul sito skrill.com, sempre intestato alla giovane. I soldi venivano poi trasferiti su altri conti britannici intestai ad altrettante ignare persone a cui era stata rubata l'identità. Alla fine il denaro confluiva però sul conto inglese a lui intestato.

I carabinieri dopo questa fase di indagini sono piombati a fare una perquisizione domiciliare durante la quale è stato ritrovato materiale probatorio necessario a sostenere le accuse. Il 25enne udinese è stato così denunciato. Ora sono in corso altre verifiche per scoprire l'identità effettiva dei soggetti danneggiati e eventuali altri profili criminali del giovane denunciato.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 23 Settembre 2016, 14:39






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Ruba le identità sui social e dopo
un vorticoso giro poste pay e conti
inglesi fa arrivare i soldi sul suo
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2016-09-23 16:42:31
Ma perché denunciarlo, con la possibilità della reiterazione del reato, che leggi democratiche.