Omicida evaso per amore: arrestato al confine dopo il viaggio per tutta l'Europa

Omicida evaso per amore: arrestato al confine dopo il viaggio per tutta l'Europa

di E.B.

TRIESTE -  E' finito in manette dopo un giro romantico per l’Europa con la giovane compagna, il 40enne italiano, L. L., siciliano, condannato a 30 anni di carcere  per omicidio. L’uomo è stato identificato a bordo di un autobus di linea sloveno, Lubiana-Trieste, dagli agenti del Settore Polizia di Frontiera durante le attività di retrovalico.

Il 40enne stava scontando la pena a Livorno e alla fine di luglio il Magistrato di Sorveglianza gli aveva concesso un permesso premio di 10 giorni da usufruire presso l’abitazione livornese della compagna, M.R. di 24 anni, anche lei siciliana. I due, come successivamente accertato dalla Polizia di Frontiera, si sono, invece, concessi una lunga vacanza all’estero, visitando la Spagna, la Germania, la Polonia, la Repubblica Ceca, l’Ungheria e infine la Slovenia, dove L. L. è stato anche sanzionato dalla polizia per possesso di carta d’identità non valida per l’espatrio.

L'uomo è stato, quindi, arrestato per il reato di evasione e ora si trova nel carcere del Coroneo. La ragazza è stata, invece, denunciata per il reato di procurata evasione.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 4 Settembre 2017, 15:39






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Omicida evaso per amore: arrestato al confine dopo il viaggio per tutta l'Europa
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2017-09-05 18:12:07
Finalmente la parola giusta...il valico non c'e' piu, ma per fortuna c'e' il RETROVALICO.Dove si puo' sempre controllare il rispetto delle leggi: documenti auto, revisione, triangolo,usura gomme .. e partendo da poco si possono fare grandi scoperte.
2017-09-05 13:17:51
Chissenefrega il motivo per cui uno evada! Quello che conta è che 'sti criminali non devono essere posti nelle condizioni di farlo. Urge anche un passettino indietro, meno garantista per i criminali, certezza e durezza della pena e più tutela delle vittime e della società,
2017-09-05 10:37:00
Chiediamo alla Polonia se vogliono anche questo. A pagamento, naturalmente. Vediamo quanti premi si prende, in un Paese Civile.