Concerto all'alba sul Molo Audace: in migliaia per il pianista Ponchiroli

PER APPROFONDIRE: alba, audace, concerto, eventi, molo, piano, trieste
Concerto all'alba sul Molo Audace: in migliaia per il pianista Ponchiroli

di E.B.

TRIESTE - Sono state migliaia le persone che in attesa dell'alba hanno gremito il Molo Audace per ascoltare il piano solo del pianista veneziano Marco Ponchiroli (oggi, 13 agosto, alle 4 e 50 del mattino) che ha chiuso l'undicesima edizione di TriesteLovesJazz. I più solleciti tra il pubblico - arrivati prestissimo - si sono seduti attorno al pianoforte, mentre moltissimi altri hanno ascoltato in piedi riempiendo tutta l'area del Molo e gran parte delle Rive adiacenti.
Quasi un'ora fittissima di musica per attendere che la luce del giorno, accarezzato da un'aria frizzante e viva: Ponchiroli ha sfoggiato un pianismo intenso, ricco, mai retorico e sempre accattivante e coinvolgente. La matrice classica, la grande energia ritmica e la forza sperimentatrice del pianista di Venezia hanno letteralmente inchiodato il pubblico che si è "sintonizzato" con il pianoforte, che per una voluta scelta di rispetto per la suggestione del momento e per l'ambiente - era rigorosamente acustico. Una vera magia, dunque, ormai attesissima da qualche anno a fine festival e divenuta una tradizione della città, cui neanche quest'anno sono mancati i tantissimi turisti e le persone arrivate da tutta la regione. Una festa anche prima e dopo il concerto: chi ha a "tirato tardi" dopo il sabato sera estivo di una Trieste sempre più vivace, chi ha approfittato della colazione come sempre proposta al Caffè della Musica e da molti altri esercizi che sono rimasti aperti per l'occasione.

 



 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 13 Agosto 2017, 10:56






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Concerto all'alba sul Molo Audace: in migliaia per il pianista Ponchiroli
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti