Contestata la pavimentazione davanti al Bailo: «Un grande spreco»

PER APPROFONDIRE: balio, pavimentazione, spreco, treviso
Contestata la pavimentazione davanti al Bailo: «Un grande spreco»
TREVISO - (P. Cal.) L'intento è nobile: livellare la pavimentazione di marciapiedi e piazze eliminando le asperità e i dislivelli che molto spesso si rivelano vere e proprie trappole per persone con mobilità ridotta o ipovedenti. E nei giorni scorsi è cominciato l'intervento in Borgo Cavour con la sistemazione della pavimentazione in trachite dall'angolo di via Caccianiga fino all'ingresso del museo Bailo. Alla fine, entro gennaio, verrà installata anche l'apposita segnaletica tattile a terra. Un lavoro però accolto con scetticismo dai residenti. «C'erano solo due pietre che si muovevano - osserva Franco Dario - ma stanno rifacendo tutto. Senza contare che solo due anni fa hanno fatto gli stessi lavori per il restauro del museo. Sinceramente mi pare uno spreco»...
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 2 Dicembre 2016, 10:18






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Contestata la pavimentazione davanti al Bailo: «Un grande spreco»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2016-12-03 14:46:04
In efetti mi chiedo sempre: quanto dureranno? gia' mentre lavorano passano sopra il gia' fatto con muletti e camion sopra le piastellone ancora infanti , non ben assestate. Nell'Italia in crisi , siamo diventati piu' fighetti? Una sana distesa di asfalto ...come quando eravamo piu' poveri...no?E troppo plebeo? L'architetto va a percentuale?...Sembra una nuova declinazione dall'antica Tela di Penelope.