«Drogata e stuprata»: le prove
​nei video. Fermato un 17enne

PER APPROFONDIRE: droga, stupro, treviso
«Drogata e stuprata»: le prove  nei video. Fermato un 17enne

di Andrea Zambenedetti

TREVISO - Il suo nome è finito sul tavolo della procura dei minori. Secondo i carabinieri sarebbe un 17enne trevigiano l'autore dello stupro avvenuto all'esterno di un locale alla periferia di Treviso. Per questa ragione il giovane è stato iscritto sul registro degli indagati. Pesantissima l’accusa: violenza sessuale.La vittima aveva spiegato di non ricordare nulla di cosa fosse avvenuto quella notte ma i referti medici e i riscontri raccolti nelle serrate indagini dei carabinieri, guidati dal colonnello Ruggiero Capodivento e dal capitano Stefano Mazzanti, hanno portato ad un punto fermo. Al momento le forze dell'ordine attendono ancora gli esiti degli esami tossicologici eseguiti sulla ragazzina. Era stata proprio lei a spiegare che i suoi ricordi si interrompevano dopo un drink che le era stato offerto. Le conferme a quel racconto sono arrivate anche dalle telecamere di videosorveglianza del locale...
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 23 Settembre 2016, 14:19






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
«Drogata e stuprata»: le prove
​nei video. Fermato un 17enne
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2016-09-23 15:49:39
Premesso che nelle discoteche non dovrebbero essere ammessi minorenni al di sotto dei sedici anni (se non accompagnati da un maggiorenne), perchè il proprietario non è ritenuto corresponsabile?
2016-09-23 17:10:29
17enne...... poverino..... vogliamo rovinargli il futuro per "un'azione fatta mentre era fatto o sbronzo"??? In altri paesi sarebbe processato come un'adulto e gli darebbero la GIUSTA condanna dietro le sbarre!!!
2016-09-23 17:55:10
il nome!!!
2016-09-24 10:19:30
Queste SS. Marie Goretti del duemila prima si drogano bevono poi non ricordano nulla! Poverine. Abbiamo dimenticato che c'è un l'istito primario cacciatore di ogni uomo che le donne vogliono abolire e sopprimere per loro tornaconto e farci diventare tutti luxurie? Certo i benpensanti dicono che non è giusto agire contro volere e sono d'accordo. Ma il punto è questo: se una è incapace di intendere e volere perchè si è autoesclusa dal raziocinio di chi è la colpa? Risposte please!