Tragico gesto di un 15enne: si lancia sotto il treno prima di andare a scuola

PER APPROFONDIRE: 15enne, belluno, ponte, suicidio, zaino
I militari intervenuti sul luogo della tragedia.
BELLUNO - Tragedia stamani alle 7.25 nei pressi di Ponte delle schiette in territorio di Ponte nelle Alpi: uno studente di 15 anni è stato travolto dal  treno 5600 diretto a Belluno. Il minorenne si sarebbe lanciato sotto il convoglio. Due militari che viaggiavano a bordo del treno  e la Polfer sono subito intervenuti.

La vittima stava recandosi a scuola a Vittorio Veneto: aveva lo zaino con i libri in spalla. Non si conosce l'identità del giovane che avrebbe manifestato da anni, secondo quanto si apprende, problemi sul piano comportamentale e non legati ai risultati scolastici. Una circostanza che aveva portato le diverse realtà scolastiche frequentate, da quella primaria a quella secondaria, a seguirlo.

Ad avvisare i genitori, oltre le forze dell'ordine, anche il sistema scolastico regionale e l'istituto tecnico che avrebbe dovuto cominciare a frequentare, da oggi, a Vittorio Veneto (Treviso). La scuola ha provveduto anche,  con strumenti psicologici extradidattici, ad informare di quanto avvenuto i compagni di classe e gli altri studenti al fine di assisterli di fronte ad una notizia di tale gravità.


-- 

Sos Suicidi. Sono attivi alcuni numeri verdi a cui chiunque può rivolgersi per avere supporto e aiuto psicologico:
Telefono Amico 199.284.284
Telefono Azzurro 1.96.96
Progetto InOltre 800.334.343
De Leo Fund 800.168.768
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoled├Č 13 Settembre 2017, 11:17






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Tragico gesto di un 15enne: si lancia sotto il treno prima di andare a scuola
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2017-09-15 18:36:27
LA VITA ├Ę UN DONO CHE SOLO DIO PU├▓ PERMETTERSI DI TOGLIERE ......ALLE VOLTE PER├▓ CERTE SITUAZIONI TI RENDONO DEBOLE ..IN QUEI MOMENTI SI AVVREBBE ANCORA PI├╣ BISOGNO DI AIUTO MA ALLE VOLTE NON BASTA.......CONDOGLIANZE ALLA FAMIGLIA