​Sesso con l’80enne e poi la morte:
non omicidio ma caduta accidentale

PER APPROFONDIRE: caduta, morti, sesso, udine
L'incontro tra l'80enne e il georgiano in strada
​Sesso con l’80enne e poi la morte:
non omicidio ma caduta accidentale

di Paola Treppo

UDINE - Il georgiano di 34 anni deceduto nella notte tra martedì e mercoledì è morto a seguito dei traumi riportati nella caduta dal terrazzo dello stabile, a Udine. Lo ha confermato l'esito dell'autopsia, eseguita oggi dal medico legale Carlo Moreschi, che ha già anticipato verbalmente il primo responso alla Procura di Udine. Sul corpo non sono stati ravvisati segni di colluttazione con l'80enne Lorenzo Sabadotto di Pederobba o altri elementi che possano far ipotizzare elementi diversi da una caduta accidentale. Il medico legale ha ritrovato anzi tracce di frammenti di vetro in un punto compatibile con la dinamica dei fatti raccontata dall'anziano, che ha spiegato di essere stato colpito con una bottiglia di vetro al capo. Compatibili con la dinamica riferita dall'ottantenne anche le lesioni riscontrate sempre dall'anatomopatologo sul suo capo.
 

«Si allontana così l'ipotesi dell'omicidio, che rimarrà aperta solo formalmente per compiere gli ultimi accertamenti e attendere il deposito della relazione del medico legale, prima dell'archiviazione», ha chiarito il procuratore capo di Udine Antonio De Nicolo. A seguito degli ulteriori sviluppi investigativi la Procura ha aggiunto al fascicolo anche l'ipotesi di reato di rapina a carico del georgiano, sempre allo scopo di consentire gli ulteriori sviluppi delle indagini, sebbene sia poi improcedibile per morte del reo. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 21 Gennaio 2016, 20:15






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
​Sesso con l’80enne e poi la morte:
non omicidio ma caduta accidentale
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti