Furgone si schianta contro
platano: muore un veneziano

PER APPROFONDIRE: furgone, incidente, motta, platano, treviso
Furgone contro platano: muore autista veneziano
MOTTA DI LIVENZA - Incidente mortale questa mattina in via Dalmazia a Motta di Livenza: un furgone si sarebbe schiantato contro un platano, morto il conducente. L'impatto è stato talmente forte da far volare via la struttura telonata del furgone. 

Ancora da stabilire la dinamica esatta del sinistro, la strada è stata chiusa, la vittima è Eros Vezzari56enne di Scorzè.
 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 19 Ottobre 2016, 12:28






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Furgone si schianta contro
platano: muore un veneziano
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 6 commenti presenti
2016-10-19 15:34:42
E' da quando ero bambino( ora son pensionato) che sento parlare del problema platani a fianco strade provinciali...ma in foto si vede pure profondo fossato...senza gard rail...in piu' in certi tratti la Postumia non e' tanto larga...e' come era un tempo.
2016-10-19 18:36:34
... ironia della sorte era pure un albero morto.. esistono limiti di velocità e gli alberi non si muovono.. quando gli hanno messi ( circa 50 anni fa ) la situazione del traffico ( ma non solo ) era diversa.. ora stanno morendo di cancro ( cancro colorato ) e tra breve il " problema " non esisterà più..
2016-10-19 19:14:07
Troppa gente muore uscendo dalla sede stradale :- troppa gente che si sente male alla guida e non riesce a fermarsi? Troppi guasti meccanici ? Troppi colpi di sonno ? O semplicemente distrazioni ? Forse di tutto un po' !
2016-10-19 21:40:53
Malore o distrazione da Smartphone?
2016-10-20 05:33:15
Anni fa la zona era meno pericolosa..si procedeva a velocita' bassa causa numerosissime fabbriche attive , addiritittura code ad ogni ingresso laterale a pettine.Nelle ore di ingresso -uscita fabbriche la coda procedeva a passo d'uomo.Attuati alcuni correttivi come piste ciclabili, rotonde ,sensi vietati...nel frattempo molte attivita' si sono fermate..i piazzali parcheggio sono semivuoti o invasi da erbacce..e la strada libera invita ad una maggiore fretta e velocita', ma col fondo bagnato..bisogna autolimitarsi anche a carreggiate sgombre..causa invitanti platani malati e fossati laterali profondi , spesso colmi di acqua e privi di guard rail.Per non parlare di autisti trasgressivi che telefonano sbracciandosi e non rispettano i limiti e la linea continua.