Finti vaccini, la rabbia dei genitori: «Colpa vostra, dovevate vigilare»

Finti vaccini, la rabbia dei genitori  «Colpa vostra, dovevate vigilare»

di Elena Filini

TREVISO - «Sembra che dobbiamo ringraziarvi perché i nostri figli sono due volte immuni. Invece è colpa vostra. Voi non avete vigilato!». Ansie, spiegazioni, dubbi, domande. E anche qualche recriminazione. Così tra i circa 70 presenti all'incontro informativo sui vaccini indetto ieri sera al Bhr dall'Usl 2, poca informazione e molta polemica.  Qualche genitore non ci sta e alza la voce. Era prevedibile, questa storia non è un giro di carte. Al centro c'è la salute dei bambini. Il direttore generale, Francesco Benazzi legge la presenza contenuta delle famiglie (a fronte di una sala capace di 700 posti) come un segnale positivo: «Significa che abbiamo fatto un buon lavoro di filtro nella fase iniziale», spiega introducendo la serata. E poi ai genitori: «Sono a ringraziarvi per la maturità, per aver saputo contenere le vostre emozioni, e per aver collaborato a smascherare chi non si è comportato regolarmente. Sperando che questa vicenda si chiuda nel più breve tempo possibile». 

LEGGI ANCHE Finti vaccini, l'avvocato difensore: «Scegliamo consulenti e medico legale»

Il direttore sanitario della Madonnina Giovanni Gallo insieme a Mauro Ramigni fa un po' la cronaca dei fatti e spiega la ratio del processo vaccinale, tranquillizzando le famiglie sul doppio vaccino, pratica ampiamente acquisita in molti paesi d'Europa, dove si praticano 6 dosi anziché 5. Le vaccinazioni bis termineranno grosso modo sabato...



 
 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 5 Maggio 2017, 08:35






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Finti vaccini, la rabbia dei genitori: «Colpa vostra, dovevate vigilare»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 19 commenti presenti
2017-05-05 22:28:19
...la magnificenza della Sanità Veneta,la migliore d'Italia(secondo Zaia)...forse del Mondo...se non dell'Universo.....
2017-05-05 18:58:20
I genitori hanno ragione a reclamare. L'Asl dovrebbe controllare l'esecuzione dei programmi impartiti ai dirigenti. Se non lo fa e' una mancanza. C'e' poco da giustificare.
2017-05-05 18:44:51
Hanno perfettamente ragione. La vaccinazione e' una procedura potenzialmente a rischio di reazioni immediate. Puo' essere fatta da un infermiera ma un medico deve assistere o essere comunque a portata per intervenire d'urgenza. Se i fatti sono andati come sembra con MIGLIAIA di bambini NON vaccinati vuol dire che questa persona lavorava in completa autonomia e SENZA nessuna supervisione
2017-05-05 15:06:15
...Mah, sarà..ma questi genitori infuriati e pronti a chiedere soldi, non è che potevano anche vigilare loro. Problema sorto per causa di una del sud (petrillo???) e smenata da altra gente del sud (vista la signora che si è presentata da magalli). ora, sarà colpa di Zaia visto l'andazzo di certa gente
2017-05-05 12:03:12
... senza un progetto complesso di coperture portato avanti da più soggetti aventi cause ed interessi comuni la cosa ( se vera ) non sarebbe stata possibile..