Emergenza profughi, sindaci
dimezzati davanti al prefetto Lega

PER APPROFONDIRE: lega, prefetto, profughi, riunioni, treviso
Il segretario della Lega Veneto, Gianantonio Da Re

di Paolo Calia

TREVISO - Nella sala riunioni della Prefettura, tante le poltrone vuote. Il prefetto Laura Lega illustrerà la pianificazione per gestire i flussi di migranti in arrivo nel 2016 davanti a una platea dimezzata: ha invitato tutti i sindaci trevigiani; ne arriveranno, forse, la metà. Mancheranno i 38 leghisti più alcuni "civici" da sempre in disaccordo con la politica dell'accoglienza. Gli assenti potrebbero essere una cinquantina su 95. Ma il prefetto non cede: «I comuni che non collaborano scaricano il problema su altri comuni». 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 19 Febbraio 2016, 12:10






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Emergenza profughi, sindaci
dimezzati davanti al prefetto Lega
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 15 commenti presenti
2016-02-20 08:16:47
I piccoli comuni inferiori a 20mila abitanti vanno accorpati
2016-02-19 17:09:23
per Edoardo, non sono in lombardia ma sono a roma nelle corsie degli ospedali da settimane nelle lettighe in attesa di un posto letto.
2016-02-19 17:06:47
Io lo ho detto mille volte che la nostra è una dittatura coll'abito della democrazia;mi sembra che le cose stiano su per giù come prima della guerra,solo che ai piani alti se ne fregano.
2016-02-19 16:06:06
Aboliamo le prefetture e i prefetti. Longa manus dello stato centralista incapace di risolvere il problema del territorio.
2016-02-19 16:02:15
no, naso troppo grosso