Dopo Tosi, la Lega a congresso
elegge segretario veneto Da Re

Gianantonio Da Re
VERONA - Domenica prossima a Verona la Lega Nord - Liga Veneta eleggerà il suo nuovo segretario nathionàl, ossia regionale. Candidato unico a succedere a Flavio Tosi "dimissionato" l'anno scorso dal leader Matteo Salvini, dopo la guerra interna al Carroccio, è il trevigiano Gian Antonio Da Re, ex sindaco di Vittorio Veneto, militante della Liga Veneta fin dalla fondazione. Alla scadenza della presentazione delle candidature, mercoledì pomeriggio, infatti, solo Da Re si era fatto avanti. A dare forfait anche l'unico possibile rivale, l'eurodeputato veronese Lorenzo Fontana che, anche per motivi personali, ha preferito rinunciare alla corsa.

«Siamo più che soddisfatti del risultato ottenuto in quest'ultimo anno: il 2015 si è chiuso con oltre 3mila nuovi soci sostenitori: siamo così passati dai 6.315 del 2014 agli attuali 9.418 - ha spiegato nel corso di una conferenza stampa il commissario della Liga Veneta Gian Paolo Dozzo - con una crescita esponenziale di iscritti: ciò significa che la gente ha capito il nostro messaggio politico ed è d'accordo con il nostro programma. Una grande soddisfazione: la Lega Nord - Liga Veneta arriva quindi al congresso nazionale di domenica prossima in piena forma: saranno 706 i delegati. Abbiamo infatti voluto aprire il più possibile la partecipazione (basti pensare che ai congressi federali partecipano 500 delegati)».

Infine, il commissario del Carroccio veneto ha escluso decisamente che ci possa essere il rientro nella Lega di qualche "pentito", che dopo essere uscito l'anno scorso seguendo il sindaco di Verona Flavio Tosi nel suo movimento "Fare", in aperta polemica con Salvini, pensi oggi di tornare sui suoi passi: «Per loro le porte del movimento saranno sempre chiuse».


 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 5 Febbraio 2016, 14:05






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Dopo Tosi, la Lega a congresso
elegge segretario veneto Da Re
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti