Con il velo nero in ospedale:
solo una fessura per gli occhi

PER APPROFONDIRE: burqa, conegliano, lega nord, ospedale, treviso, velo
Con il velo nero in ospedale:  solo una fessura per gli occhi

di Mauro Favaro

CONEGLIANO - Una donna con un velo nero che le nasconde il viso, un drappo come una specie di burqa che scende dalla fronte fino quasi alla vita lasciando solo una fessura all'altezza degli occhi. L'hanno notata in molti ieri nella sala d'attesa degli ambulatori dell'ospedale di Conegliano. E qualcuno l'ha fotografata girando subito le immagini ad Alberto Villanova, consigliere regionale della lista Zaia presidente. Apriti cielo. «Nel 2016 è inaccettabile, assurdo, che una persona possa girare in questo modo in un luogo pubblico come un ospedale - ha attaccato l'ex assessore provinciale e segretario della Lega di Pieve di Soligo - è una questione di sicurezza, di decoro e di rispetto per il nostro paese». «Basta con il finto buonismo che permette queste porcherie - ha aggiunto - nei luoghi pubblici si sta a viso scoperto»...
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 12 Febbraio 2016, 19:58






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Con il velo nero in ospedale:
solo una fessura per gli occhi
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 33 commenti presenti
2016-02-14 15:25:29
Il rispetto per la cultura altrui non deve configgere con le nostre leggi, usi e costumi. E a maggior ragione oggi, in emergenza terrorismo il viso coperto può essere consentito solo a Carnevale.
2016-02-13 19:58:56
è bene che succedano queste cose: fra poco l' Austria chiude la frontiera, ce l'hanno già detto, da galantuomini. ora spetta a noi prendere i provvedimenti del caso. forse siamo ancora in tempo.
2016-02-13 19:21:36
è proprio perché sono in luogo pubblico che sono abbligate a portarlo!! ma se pol vivare cussì e far finta de essar contente?? (ma per strada, tra donne, come fanno a riconoscersi?? e un uomo come fa a riconoscere sua sorella,cugina,etc essì che da quelle parti sono tutti cugini di cugini)
2016-02-13 15:05:50
Chiamare la polizia? Io l'ho fatto poco tempo fa pechè c'era un gruppo di stranieri nascosto in mezzo alla vegetazione dove si era intrufolato il mio cane che ne è uscito sporco di sangue fresco. Prima sono stato rimpallato da un operatore ad un altro (carabinieri, polizia, vigili urbani...) poi ho dovuto aspettare (a disposizione) 45 minuti prima che arrivasse un'auto della polizia. Risultato: erano quattro ubriachi di cui uno senza permesso di soggiorno e gli atri senza documenti ma per la polizia il cattivo sono stato io perchè erano testualmente: "dei poveracci che non facevano nulla di male". E il sangue? Risposta: boh! Chiamate pure la polizia che arriveranno subito e apprezzeranno il vostro senso civico...
2016-02-13 14:14:56
Nicola B.2016-02-12 21:55:04 Almeno potrà essere un velo rosso. non certo nero.