Muore in deltaplano, ecco l'ultimo
volo di Carlo ripreso dalla moglie

PER APPROFONDIRE: carlo caldon, deltaplano, moglie, ponzano
Cinzia Pistore con il marito Carlo Caldon

di Mauro Favaro

PONZANO - «Nessuno schianto ti avrebbe fermato, ti saresti rialzato e tolto la polvere. Il tuo deltaplano, infatti, era stato fermato dagli alberi e tu sospeso nella tua imbragatura. L'hanno chiamato aneurisma. In volo amore? Per sorprenderci tutti ancora una volta?». Sono le parole che Cinzia Pistore rivolge idealmente a suo marito Carlo Caldon, morto sabato scorso all'età di 55 anni a quanto pare a causa di un malore che l'ha colto mentre volava con il deltaplano sul Monte di Calvene, nel vicentino, sopra l'altopiano di Asiago.



Lei era lì. Da terra, ha visto il velivolo avvitarsi su se stesso già ad alta quota. E poi cadere verso il bosco. Il pensiero rivolto al marito, affidato alla sua pagina Facebook nel giorno di Pasqua, si conclude con una domanda dolce in un momento tragico. In linea con il temperamento di Carlo, rappresentante di prodotti sportivi, innamorato del cielo e sempre pronto a gettare il cuore oltre l'ostacolo. Originario di Cremona ma residente a Merlengo di Ponzano, dopo diversi anni passati in Toscana, Carlo aveva conseguito nel 1981 la qualifica di paracadutista abilitato al lancio nella scuola militare di paracadutismo di Livorno, brigata paracadutisti Folgore. Da quel momento non ha più smesso.

Fino a sabato. Poco dopo le 14, imbragato al suo deltaplano, ha lanciato per l'ultima volta il grido «Folgore!» mentre correva per spiccare il volo. L'ultimo volo. Attimi ripresi con un telefonino che Cinzia ha voluto condividere con tutti sui social network. «Grande uomo - scrive rivolgendosi sempre a suo marito - che commento avresti messo all'ultimo video della tua vita terrena?». 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 29 Marzo 2016, 18:03






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Muore in deltaplano, ecco l'ultimo
volo di Carlo ripreso dalla moglie
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2016-03-30 07:26:16
Hai avuto una vita breve ma una donna al tuo fianco con un grande amore per te. Un privilegio. Le mie condoglianze