Uccise un ciclista e fuggì, minorenne
catturato a casa della fidanzatina

PER APPROFONDIRE: arrestato, cesena, ciclista, incidente, pirata, treviso
TREVISO - Arrestato dai carabinieri di Treviso il 17enne pirata della strada che il 5 novembre scorso aveva investito e ucciso Luciano Zarlenga, benzinaio di 52 anni, alla periferia di Roma. Il ragazzo rom, accusato di omicidio colposo, era stato affidato dal magistrato a una comunità di minori a Cesena.
Ma, nei giorni scorsi, è fuggito dalla struttura, facendo perdere le sue tracce. L'Arma trevigiana lo ha rintracciato in casa della fidanzatina, arrestandolo.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 20 Gennaio 2016, 17:54





Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Uccise un ciclista e fuggì, minorenne
catturato a casa della fidanzatina
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 10 commenti presenti
2016-01-20 17:56:24
Risorsa??
2016-01-20 18:24:17
lasciatemi pensare. questo ha una fidanzatina che avrà l'età di quella che in un altro articolo aveva tentato il suicidio e che il giornalista chiama ragazzina. boh!!!
2016-01-20 18:46:20
immagino che adesso ritornerà ad essere affidato. oppure ancora peggio ai temibili arresti domiciali. mi raccomando, mai in galera, nemmeno se lo dovesse chiedere
2016-01-20 19:10:47
Rom?! Ma no, sicuramente c'è un errore ....
2016-01-20 19:48:37
Un Rom Che delinque? Non ci credo neanche se me lo dice il Papa. Lui di solito li difende questi poveri perseguitati..mi viene da piangere!