Bidello body builder: si finge malato ma
invece fa una gara di sollevamento pesi

Condannato a otto mesi reclusione per truffa, con pena
sospesa, e contestato un danno erariale di 3.900 euro

Indagini partite da segnalazioni anonime (foto .blogspot.com)
TRENTO - Un bidello appassionato di sollevamento pesi è stato condannato dal Tribunale di Trento per essersi allenato in palestra durante periodi di malattia. Secondo l'accusa l'uomo avrebbe anche partecipato ad una gara. Le indagini, avviate su segnalazioni anonime, hanno appurato che il bidello avrebbe ottenuto un regolare certificato medico per due infortuni avvenuti a scuola.

L'uomo si sarebbe fatto male sollevando due cassette di 5 chili e pulendo i vetri. Nonostante questi incidenti, secondo gli inquirenti incompatibili per una persona dotata di notevoli capacità fisiche, il bidello body builder avrebbe continuato ad allenarsi regolarmente in palestra per conservare il tono muscolare, anche in vista di una competizione cui avrebbe partecipato in Lombardia, sempre in periodo di malattia. Alla fine i giudici del Tribunale di Trento hanno accolto la tesi dell'accusa condannando l'uomo a otto mesi reclusione per truffa, con pena sospesa, contestandogli un danno erariale di 3.900 euro.

venerdì 8 marzo 2013



Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Bidello body builder: si finge malato ma
invece fa una gara di sollevamento pesi

PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



Se non ricordi lo Username o la Password clicca qui

CONDIVIDI LA NOTIZIA
SEGUICI SU FACEBOOK
SEGUICI SU TWITTER

PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



Se non ricordi lo Username o la Password clicca qui

0 commenti presenti
Indietro
Avanti