Ragazza immobilizzata e violentata
in pieno giorno da un maghrebino

di Marco Scarazzatti

FRATTA POLESINE - Erano le nove e mezzo del mattino e la commessa ventenne stava aprendo il negozio nel pieno centro di Fratta. All’improvviso un nordafricano l’ha afferrata alle spalle, l’ha palpeggiata e baciata. La ragazza è riuscita a divincolarsi e ad urlare. L’aggressore è fuggito a piedi e si è dileguato. Appena ripresasi dallo spavento la giovane ha avvisato i genitori di quanto accaduto e poi si è recata alla stazione dei carabinieri del paese a sporgere denuncia. Agli investigatori dell’Arma la vittima ha fornito una sommaria descrizione dello straniero.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 8 Febbraio 2016, 09:20





Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Ragazza immobilizzata e violentata
in pieno giorno da un maghrebino
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 49 commenti presenti
2016-02-08 09:41:58
Refugees welcome!
2016-02-08 09:43:37
uno come molti-troppi casi, non so se "oramai" sia da sperare che lo trovino o meno: la ragazza si dovrà pagare l'avvocato (siccome lavora) per il "clandestino" [standard: nullatenente e nullafacente] paghiamo invece tutto NOI (contribuenti) "avvocati d'ufficio" "spese processuali" "eventuale (improbabile) mantenimento in galera" "risarcimento se gli capitasse qualcosa durante l'arresto o la detenzione": non c'è limite al peggio e qui tende all'infinito...
2016-02-08 09:57:17
I nuovi italiani modello Casso-Renzi-Boschi-Boldrini-Vendola-Fassina...
2016-02-08 10:11:55
Per chi vuole ancora accoglienza questo è l'ennesimo caso, solo negli ultimi giorni, di violenze da parte di questi personaggi (casi simili anche all'estero). Bisogna bloccare i nuovi arrivi ed avviare i rimpatri di tutti i clandestini presenti (ad iniziare da coloro che hanno commesso atti illeciti di qualsiasi tipologia).
2016-02-08 10:21:40
Un biglietto aereo di sola andata e torni nel suo paesello: paga la sig.ra Boldrini.