"MiGheVivo": in Polesine arriva
il primo progetto di cohousing

PER APPROFONDIRE: architetti, cohousing, famiglie, rovigo
"MiGheVivo": in Polesine arriva il primo progetto di cohousing

di Marco Scarazzatti

ROVIGO - Il progetto degli architetti Paparella e Temporin è il primo esempio di cohousing in Polesine. Una casa da condividere, con grandi spazi in comune, come la cucina, la lavanderia, la sala di lettura, la stanza della musica, l’orto e il giardino. Già cinque famiglie hanno aderito al progetto dei due architetti rodigini.

Il gruppo - "MiGheVivo", comunità residenziale per famiglie - sta cercando un’area a basso prezzo per edificare. La casa sarà in legno e sarà realizzata dagli stessi residenti nei laboratori di autocostruzione. Il cohousing parte dal principio della microcomunità, dove le persone si conoscono e si aiutano.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 7 Gennaio 2016, 09:53






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
"MiGheVivo": in Polesine arriva
il primo progetto di cohousing
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti