Galan ancora salvo. Il M5S diserta
l'aula: slitta il voto sulla decadenza

PER APPROFONDIRE: decadenza, deputato, giancarlo galan, m5s, padova, voto
PADOVA - «Oggi alla riunione della Giunta delle elezioni della Camera, il M5S non si è presentato evitando così di esprimersi in ordine al calendario dei lavori relativo al procedimento sulla decadenza dell'onorevole Giancarlo Galan, avallando tempi "comodi", nonostante il gruppo del Pd avesse chiesto tempi più ridotti per giungere rapidamente alla definizione della questione». Lo afferma il capogruppo Pd in Giunta delle elezioni, Giuseppe Lauricella, in merito alla riunione di questa mattina della Giunta, chiamata ad esaminare la posizione Giancarlo Galan, che rischia la decadenza da deputato. La Giunta tornerà a riunirsi martedì prossimi mentre l'8 marzo sono previste le dichiarazioni di voto. «Il M5S evidentemente ha cambiato idea sulla decadenza di Galan, disertando volontariamente la seduta», sottolinea Lauricella.

Pronta la replica dei 5Stelle: «La decadenza di Giancarlo Galan ha proseguito nel corso delle settimane grazie al MoVimento 5 Stelle. La seduta pubblica è fissata per il 7 aprile, rispettando tutte le leggi e i regolamenti». Lo affermano in una nota i deputati M5s in giunta delle Elezioni. «La giunta presieduta dal 5stelle Giuseppe D'Ambrosio - si legge ancora - è stata la più rapida di sempre a portare avanti un procedimento di decadenza. Il Partito democratico ignora che dal voto finale della giunta servono venti giorni prima di calendarizzare la decadenza. Le regole per noi, come sempre, contano più delle opinioni
».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 25 Febbraio 2016, 14:07






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Galan ancora salvo. Il M5S diserta
l'aula: slitta il voto sulla decadenza
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 63 commenti presenti
2016-02-25 14:14:46
di quel che dice il pd la meta' è invenzione l'altra meta è da buttare.
2016-02-25 14:18:51
Ricordiamoci di loro, gli M5S alle prossime elezioni! Tante parole, ma pochi fatti, anzi zero!...
2016-02-25 14:32:44
Che vergogna, prima: apriremo il parlamento come una scatola di tonno, fuori i corrotti! E mo quando c'è da mandarli fuori disertano? A proposito di predicare bene e razzolare male, speriamo di andare a votare presto.
2016-02-25 14:38:29
che delusione enorme, dal M5S non me lo aspettavo, ora mi ricredo veramente. TUTTI UGUALI, VERGOGNATEVI!!!!!!!
2016-02-25 14:49:15
Saranno contenti quelli che lui chiamava prima della campagna elettorale. I mei veneti. ...doveva dimettersi per orgolio e dignita suo.al di la del rispetto verso i suoi veneti.