Lunedì 17 Luglio 2017, 19:45

Il Nordest crede nella chiesa anche se poi agisce in piena libertà

PER APPROFONDIRE: chiesa, libertà, osservatorio nordest
Il Nordest crede nella chiesa anche  se poi agisce in piena libertà

di Natascia Porcellato

Qual è il posto della religione nella vita dei nordestini? Secondo i dati elaborati da Demos per Il Gazzettino e pubblicati oggi all’interno dell’Osservatorio sul Nordest, è una minoranza (13%) ad assegnare a questa dimensione un ruolo fondamentale. La maggioranza (52%), infatti, la ritiene importante ed è un intervistato su tre (33%) a giudicarla poco importante o irrilevante. Se la religione ha un posto di rilievo, i suoi insegnamenti - soprattutto morali - sono considerati meno perentori: il 18% infatti li...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Il Nordest crede nella chiesa anche se poi agisce in piena libertà
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2017-07-18 18:52:55
Scusate: bastava riflettere sulle azioni di Paolo Sarpi e della Repubblica Veneta. La societa' Veneta non e' cambiata nei SECOLI (ora si che cambiera', visto la grandezza del flusso demografico straniero).
2017-07-18 15:05:19
Praticamente ipocriti cattolici credenti "co' e tirache"