Martedì 16 Febbraio 2016, 22:08

Migranti, Vienna: controlli ai valichi
di Tarvisio, Brennero e Resia

PER APPROFONDIRE: austria, migranti, nordest, vienna
Migranti, Vienna: controlli ai valichi  di Tarvisio, Brennero e Resia
VIENNA - L’Austria conferma, presto ci saranno controlli per limitare il flusso dei migranti sui valichi con l'Italia, a Tarvisio, Brennero e Resia: in tutto sono 12 i passi sul confine meridionale che saranno presidiati. Ad annunciare la misura, nell'aria da giorni, sono stati i ministri degli Interni austriaco Johanna Mikl Leitner e quello della Difesa Hans Peter Doskozil. Gli accertamenti, che dovrebbero prendere il via ad aprile quando si prevede un nuovo picco dei flussi, saranno effettuati su treni, bus e auto. E non si...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Migranti, Vienna: controlli ai valichi
di Tarvisio, Brennero e Resia
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 15 commenti presenti
2016-02-18 08:27:40
Austria: uno stato serio! Italia tutta chiacchiere! Chiudere le frontiere a tutti e mandare a casa balordi e nulla facenti!
2016-02-18 08:06:17
Credo sia una "legge del mare" quella di soccorrere i naufraghi: pero' è anche la stessa che dice che vanno sbarcati al più vicino porto raggiungibile ed affidati alle locali autorità, dopo i primi 100-200 gommoni rientrati al "punto di imbarco" gli scafisti avrebbero cessato di esistere.(o li facevano fuori le autorità locali o i "passeggeri insoddisfatti" 4.000$ per niente)
2016-02-17 17:56:24
Italia e Grecia dovrebbero prendere su i disperati dal mare, portarli a terra, dar loro da mangiare e bere, una bella dormita e subito viaggio di ritorno da dove sono partiti. Con la Turchia si fa un accordo di riammissione (viene pure pagata miliardi di euro), con la Libia se non è possibile farlo si fa una missione militare, cioè di un ente statale pagato ad oggi profumatamente per far praticamente nulla, si occupa la fascia costiera ad esempio per 10 km, e li si fanno centri di accoglienza. A chi dice che nessun italiano/europeo verrebbe in mente di mandare i loro figli a morire in guerra, rispondo che nessuno li ha obbligati ad entrare nell'esercito, metterebbero in pratica anni e anni di teoria, per difendere i propri paesi.
2016-02-17 17:04:09
Chi sono i più tontoloni d'Europa ? I più fessacchiotti ? Chi sono... ? Ma noi naturalmente !
2016-02-17 15:52:09
Addirittura, notizia di ieri, la nostra marina militare li va a recuperare nel mar Egeo ai confini con le coste turche!sic!sob!gasp! Una follia. E nel contempo coop e onlus gioiscono della chiusura delle frontiere austriache. Che ben, i clandestini resteranno tutti in Italia e per noi ancor più affari d'oro.