Temporali, nubifragi e grandinate: a Nordest arriva "Storm Line" /Le previsioni

PER APPROFONDIRE: maltempo, meteo, nordest, previsioni, storm line
(L'immagine è di Mirko Manzin)
Bel tempo estivo, oggi, anche con molto caldo su gran parte d'Italia. La redazione di iLMeteo.it annuncia una giornata di sole splendente al Centro-Sud e su tutte le pianure del Nord, con cielo in prevalenza sereno o poco nuvoloso, con punte massime diffusamente sui 37° sulle aree tirreniche, specie tra Toscana, Lazio Umbria e anche sull'Emilia-Romagna. Punte di 38/39° sulle aree interne sarde. Da segnalare, però, un progressivo peggioramento del tempo su Alpi e Prealpi, con temporali anche forti o violenti verso sera, soprattutto su alta Lombardia, localmente anche su alto Piemonte e verso l'Alto Adige.

Per domani, sempre sole prevalente e molto caldo al Centro-Sud, meno al Nord, dove il tempo tenderà a peggiorare. Antonio Sanò, il direttore e fondatore del sito iLMeteo.it conferma, infatti, l'arrivo domani di Storm Line, una linea temporalesca proveniente dal Nord Europa che interesserà, in particolare, le aree centro-orientali del Nord, portando rovesci e temporali diffusi, specie dal pomeriggio.

Sempre Sanò, mette in allerta le pianure venete e la Venezia Giulia, anche localmente il Mantovano e le Prealpi centro orientali in genere, in particolari nelle ore serali di domani, per possibili fenomeni violenti, con rischio nubifragi e grandinate. Continuerà il bel tempo soleggiato sul resto del Paese con clima piuttosto caldo al Centro-Sud.

Domenica Storm Line scivolerà lungo l'Adriatico, con calo termico generale sull'Italia, intensificazione dei venti da Nord e locali rovesci o temporali sul Sud della Romagna, Marche, Abruzzo, poi verso Molise, Puglia e Centro-Sud Appennino. Tempo migliore altrove, ma più fresco e ventoso ovunque. Nei giorni a seguire, fino a quasi metà della prossima settimana, venti da Nord, clima fresco con temperature diffusamente sotto la media, ma aria asciutta e sole prevalente.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 18 Agosto 2017, 17:05






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Temporali, nubifragi e grandinate: a Nordest arriva "Storm Line" /Le previsioni
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 8 commenti presenti
2017-08-19 10:43:02
Il problema è che noi stiamo pagando lo scempio fatto all'inizio dell'era industriale e del suo continuo inquinamento almeno fino ai primi anni 80'. Infatti, il nostro sistema chiuso ha una risposta tardiva rispetto alla velocità con cui sono cresciute le industrie ed il bruciare fossili (carbone, petrolio,ecc.). Perciò se come dice claudio prof riforestiamo ora molte delle aree desertificate dall'uomo e minimizziamo l'inquinamento non usando più combustibili fossili i benefici li vedremo tra trenta quaranta anni. Ma lo dobbiamo ai nostri figli, nipoti. Noi continueremo con questo tempo "pazzo" e destabilizzato dal nostro caos per anni a venire. Vista l'erdità lasciata dai nostri padri e nonni spero che la nostra eridà sia differente. Urge intervenire anchhe "rallentando" il nostro modello di vita insopportabile per il pianeta ed il nostro sistema chiuso.
2017-08-18 22:21:03
Storm line. Ma finiamola con questi termini inglesi. Ci rendiamo veramente ridicoli.
2017-08-18 19:24:40
Effetto serra sempre più marcato, bisogna urgentemente riforestizzare il territorio
2017-08-18 22:03:40
meglio il mondo intero ...........per arrivare a tutte le foreste che hanno abbattuto ci vorrebbe un pochetto di anni
2017-08-18 23:24:19
Ma che vuoi riforestizzare claudio pro poi i tuoi paesani piromani li bruciano....