Maltempo, danni per milioni di euro. ​Zaia nelle località più colpite

PER APPROFONDIRE: danni, luca zaia, maltempo, zaia
Maltempo, danni per milioni di euro  Zaia nelle località più colpite
Si contano i danni, pari secondo una prima stima a diversi milioni di euro, nelle diverse località del litorale veneto colpite ieri pomeriggio da un nubifragio con trombe d'aria, mentre i vigili del fuoco hanno operato tutta la notte per dare corso alle centinaia di richieste di intervento, tra il rodigino e il veneziano, specie per liberare le strade e mettere in sicurezza elementi resi pericolanti dalla furia del vento.

Intenso anche il lavoro della Guardia Costiera per le imbarcazioni che avevano segnalato di essere in difficoltà. Il reparto operativo aeronavale Venezia della Guardia di Finanza è intervenuto per trarre in salvo due persone che, su una barca a vela in navigazione al largo del Lido, avevano lanciato il mayday dopo essere state sorprese da una tromba d'aria. In mattinata, il governatore del Veneto Luca Zaia si recherà nelle località più colpite del litorale veneziano, specie al Cavallino dove ci sono campeggi e villaggi turistici e due persone erano rimaste ferite in modo serio.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 11 Agosto 2017, 11:34






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Maltempo, danni per milioni di euro. ​Zaia nelle località più colpite
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2017-08-12 08:57:47
Non e' la prima volta che i campeggi vengono investiti da fenomeni meteo violenti, si chiamino tornado, downburst o come si voglia, con vittime e feriti gravi: piangere il giorno dopo non serve un fico e la situazione in futuro e' destinata a peggiorare. Se non c'e' modo di impedire che gli alberi infogliati cadano si potrebbe almeno ridurre il rischio che la gente si faccia male! A mio parere i campeggi dovrebbero dotarsi di sirene di allarme e di punti di ritrovo in cemento dove i campeggiatori possano rapidamente rifugiarsi in caso di fenomeni estremi; alla Regione il compito di fornire gli indirizzi guida di tali elementi di sicurezza, ai gestori il dovere di adottarli.
2017-08-11 17:26:55
Non disturbate il pomata, ha altro da fare. La guerra tra venetto e frulli per la paternità del tirrammissuù è molto più importante....hhahahaahahahahahahaahahahaha....povero pomatta...ciao.