Leonardo, il "docente di dialetto" direttamente dalla poltrona ci casa

PER APPROFONDIRE: dialetto, leonardo visentin, veneto
Leonardo, il "docente di dialetto" direttamente dalla poltrona ci casa

di Paolo Navarro Dina

L'ultimo video è del 7 agosto scorso. Si intitola Frasi dette dai genitori veneti. Parole di tutti i giorni in dialetto, di quelle che un padre o mamma dicono ogni quotidianamente (o quasi) alla loro prole: Sta tento, Ma i to amighi no gà na casa e tante altre amenità pronunciabili o meno, declamate a raffica tanto per dare una sequenza comica. Risultato quasi 2500 condivisioni e oltre 3 mila mi piace su Facebook.
Ma non è tutto. Questo suo ultimo video gira e rigira, è postato e ri-postato su Whatsapp, scambiato a raffica. E lui se la gode, anzi a dir il vero è convinto di vivere in un bel sogno. «Così tanta gente, non me lo sarei mai aspettato». Lui è Leonardo Visentin, 25 anni, di Marghera, laureato in Scienze della Comunicazione allo Iusve, l'università dei Salesiani a Mestre, grafico pubblicitario (Farò sei mesi di stage, poi si vedrà). 
 


Intanto con la telecamera e il computer, rigorosamente nell'appartamento dove vive con i suoi genitori, lui si è trasformato in un comico 2.0 con una pagina Facebook con nome e cognome, e ben 16 mila seguaci.

Leonardo Visentin, che cos'è il successo?
«Ah... Me no sono reso conto un po' di tempo fa. Attraverso mia madre».

In che senso?
«È stato tutto molto particolare. Una sua collega si è avvicinata a mia madre sul posto di lavoro. Lei lavora alle Poste. E le ha fatto vedere un mio video esordendo così: Guarda sto ragazzo, è divertentissimo». Mia madre non ha battuto ciglio. Almeno così mi ha detto e ha sussurrato: È mio figlio. Li ho capito che avevo avuto successo»...

 
 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 12 Agosto 2017, 10:12






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Leonardo, il "docente di dialetto" direttamente dalla poltrona ci casa
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2017-08-13 02:17:14
Di quale dialetto "veneto" si parla? "Veneto" sarà il dialetto della città di Venezia, perché "Veneto" è il nome dato alla Regione di tipo venezianocentrico, istituita nel 1970 dall'accordo DC-PCI a una delle 20 Regioni italiano. Ben diverse sono le innumerevoli e varie parlate del bellunese, euganee, cimbre, ladine, friulane, polesani-ferraresi, di Chioggia, ecc. ecc. di tutto rispetto e ancora ben vivaci e diverse dal veneziano.
2017-08-12 10:29:03
Docente di dialetto....a me sembra una sciocchezza: il dialetto si impara, non si insegna.
2017-08-12 14:13:17
e fatti una risata ogni tanto... Il video clip integrato del Visentin (battuta finale...ma non la pagheremo...) la dice lunga su come dovranno tirare a campare...con ironia...queste nuove generazioni di dottori.
2017-08-12 23:44:25
Vada per la risata...