​Si presentano per chiedere asilo:
erano già stati condannati in Italia

PER APPROFONDIRE: arresti, clanestini, gorizia
​Si presentano per chiedere asilo:  erano già stati condannati in Italia

di Paola Treppo

GORIZIA - Ieri, mercoledì 13 gennaio, la polizia ha arrestato due cittadini afghani sui quali pendevano due provvedimenti di custodia cautelare in carcere. Gli stranieri, di 31 e 25 anni, si sono presentati spontaneamente presso il Settore di polizia di frontiera terrestre di Gorizia per richiedere asilo politico; nel corso degli accertamenti è emerso che i due avevano fornito in passato generalità false al personale della questura di Chieti che aveva provveduto alla loro segnalazione all’autorità giudiziaria. Divenuta esecutiva la sentenza che li condannava a un anno di reclusione, nel 2013 il tribunale di Chieti aveva emesso le misure cautelari nei loro confronti. I due afghani sono stati portati nel carcere di Gorizia, a disposizione dell’autorità giudiziaria.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 14 Gennaio 2016, 11:05






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
​Si presentano per chiedere asilo:
erano già stati condannati in Italia
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 10 commenti presenti
2016-01-14 18:25:34
il massimo rischio che corrono è quello di aver un permesso di soggiorno per mancanza di alternative. i diversamente/politici dei decenni trascorsi sono riusciti a produrre il vuoto assoluto.
2016-01-14 18:15:42
Ah, ah, ah!
2016-01-14 17:34:57
Da fatti come questi si capisce quanto temono la giustizia e le forze dell'ordine questi pseudo rifugiati.
2016-01-14 16:08:14
Sull'asilo politico ci sono migliaia d'individui che stanno prendendo per i fondelli le autorità italiana eci e i cittadini italiani. E Renzi tace. E chi tace acconsente.
2016-01-14 13:28:03
Una semplice domanda tecnica: come mai non vengono pubblicati gli apostrofi e le virgolette (sostituiti da punti di domanda)?