Venerdì 23 Settembre 2016, 20:41

I sindaci alla guerra delle Ulss
​Alta Padovana spara su Bassano

I sindaci alla guerra delle Ulss  Alta Padovana spara su Bassano

di Mauro Giacon

«Ci vorrebbe un Finco in ogni Ulss». Alessandro Bolis, Udc, sindaco di Carmignano di Brenta e presidente della conferenza dei sindaci dell’Ulss 15 Alta padovana, non si nasconde di certo. «Mi chiedo con che criterio si vuole dare una doppia Ulss a Vicenza e Bassano. Forse perché il capogruppo della Lega in consiglio regionale è proprio di Bassano?» «Ma i due assessori leghisti dell’Alta padovana Marcato e Pan dove sono finiti? E la politica del presidente Zaia per i territori quanto sta...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
I sindaci alla guerra delle Ulss
​Alta Padovana spara su Bassano
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2016-09-23 22:19:25
Ragazzi, la Lega ha già avuto la sua Vittoria con le 2 U.L.S.S. in più delle 7 previste. Inoltre Pan e Marcato cosa contano nella Lega: sono sotto le scelte di Bitonci e quindi per garantire qualcosa in più per Padova, ben venga lasciare alla sua deriva l'U.L.S.S. 15 di Cittadella. Ora si capisce fino in fondo chi guia la Lega nel Veneto: ZAIA-presidente della Regione + BITONCI-Presidente della Lega + FINCO-Capo Gruppo della Lega in Regione + e non poteva mancare il Vice Presidente della Regione. Questa è la grande scelta della RIFORMA DELLA SANITA' del VENETO. Il grande salto di qualità del servizio SOCIO-SANITARIO, ben avviato nella nostra U.L.S.S. di Cittadella dal 1978 con l'avvio del CONSORZIO SOCIO-SANITARIO, viene messo in archivio come momento storico passato. Infatti dal Comune di Cittadella, governato dalla Lega, si è msso qualcosa in consiglio comunale o in GIUNTA, leghista?
2016-09-24 02:11:04
Occorre risolvere il problema alla radice: togliere la sanità alle Regioni
2016-09-24 11:36:36
ma quando mai la lega ha ambito alle poltrone. Roma ladrona dicevano e i farlocchi livotavano e li votano(sono apolitico tranquilli)