Rinnovo patenti, visite mediche in nero: in 13 evadono 1,8 milioni

Rinnovo patenti, visite mediche  in nero: in 13 evadono 1,8 milioni
PORDENONE - Oltre 71 mila visite di certificazione per il rinnovo della patente senza rilascio di fattura, nascondendo entrate per oltre 1,8 milioni di euro, eseguite negli ultimi cinque anni, sono state contestate dalla Guardia di Finanza di Pordenone a 13 medici specialisti residenti in provincia.
La contestazione è stata fatta al termine di una serie di controlli contro l'evasione fiscale nel lavoro autonomo. Le Fiamme Gialle pordenonesi hanno acquisito la documentazione di oltre 119.000 prestazioni rese nel quinquennio dai medici per il rilascio o il rinnovo della patente. Dal confronto con i redditi dichiarati dai medici, è emerso che le prestazioni - che venivano pagate in media circa 25 euro ciascuna - erano state in 71.564 casi (il 60% delle prestazioni complessive) senza il rilascio di alcun documento fiscale. Davanti alle contestazioni sull'evasione di imposte nazionali (Irpef) e regionali del Friuli Venezia Giulia (Irap), 11 dei 13 professionisti sottoposti ad attività ispettive hanno immediatamente chiesto all'Amministrazione Finanziaria di definire la propria posizione, versando le tasse non dichiarate.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 7 Settembre 2017, 11:57






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Rinnovo patenti, visite mediche in nero: in 13 evadono 1,8 milioni
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 12 commenti presenti
2017-09-08 11:20:54
Non mi sembra una notizia da prima pagina. Tantomeno se gli accertamenti sono stati fatti correttamente e 11 di loro hanno tranquillamente pagato. Spetta ai professionisti rilasciare la ricevuta tanto quanto ai loro utenti richiederla. Perché non lo hanno fatto in 71000? Forse hanno chiesto sconti sulla prestazione sanitaria senza pretendere poi la ricevuta? Si sbaglia sempre in due ....
2017-09-07 22:16:34
che storia. rilasciare certificati senza ricevuta. un po' come battere un rullo di scontrini e non registrarne l'importo totale nei corrispettivi. una zappata ai piedi bella e buona, ma, soprattutto, inevitabile.
2017-09-07 18:40:18
Nomi e cognomi Cristo, voglio nomi e cognomi in modo di sapere se anche il mio medico è coinvolto. Che schifo
2017-09-07 15:51:56
Ma secondo Voi su 25 euro incassati, versato il 43% in tasse allo stato ed un ulteriore 5% all'ENPAM, cosa ti resta? 12.5 euro! Meno di una Marca da bollo! Un atto medico con le relative responsabilità deve valere così poco? E' solo una mia riflessione per carità.....
2017-09-07 15:13:15
le meraviglie di enricuzzo