Bitonci: «Via i profughi dalla Prandina,
chiederò al Demanio di comprarla»

PER APPROFONDIRE: massimo bitonci, padova, prandina, sindaco
PADOVA - Il sindaco di Padova Massimo Bitonci ha annunciato di voler chiedere all'Agenzia del Demanio di acquisire l'ex caserma militare Prandina, dove oggi sorge un centro di accoglienza per i profughi. «Padova è l'unica città italiana ad avere un campo profughi/clandestini alle porte del centro storico. E la colpa di quest'assurdità - ha spiegato - è unicamente del prefetto Impresa, cioè il rappresentante del governo Renzi-Alfano nel nostro territorio e il cui compito non è quello di fare politica, come invece sta facendo, bensì quello di risolvere i problemi».

Bitonci ha annunciato di voler intervenire: «adesso basta. Domani domanderò formalmente al Demanio - ha concluso - di acquisire l'ex caserma. E vedremo chi la spunterà».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 14 Marzo 2016, 17:04






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Bitonci: «Via i profughi dalla Prandina,
chiederò al Demanio di comprarla»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 16 commenti presenti
2016-03-14 17:13:12
Bravo Bitonci,ormai il nostro paese sta diventando un immenso campo profughi ( ? !! ),speriamo che ci siano altri sindaci come te;vorrei porre un quesito,ma come mai dobbiamo farcene carico noi,mentre tutti gli altri paesi del mondo,compresi i paesi arabi se ne fregano ?
2016-03-14 17:18:21
10, 100, 1.000 Bitonci.
2016-03-14 17:19:09
Povero illuso, se pensa che il demanio gliela venda subito. E viene pure da pensare: sti comuni i soldi li hanno o no, se si perché non spenderli meglio?
2016-03-14 17:39:54
Non sono profughi. Sono richiedenti asilo e c'è una bella differenza.
2016-03-14 18:04:57
GRANDE!!!!!