Ultras polacchi scatenati in Autogrill:
cassiere pestato, poi la fuga in taxi

PER APPROFONDIRE: autogrill, padova, pestaggio, taxi, ultras, varsavia
Ultras polacchi scatenati in Autogrill:  cassiere pestato, poi la fuga in taxi

di Marco Aldighieri

PADOVA - Un ultras polacco del Legia Varsavia ha pestato un cassiere dell’Autogrill di San Pelagio per rubare un elicottero giocattolo. Poi con l’aiuto di altri due supporter ha tentato la fuga, ma è stato arrestato. É l’otto dicembre dell’anno scorso quando un pullman carico di tifosi polacchi si è fermato all’Autogrill dell’area di servizio di San Pelagio Ovest sulla A13 in direzione Rovigo. Una sosta prima di continuare il viaggio verso Napoli, dove l’indomani si sarebbe disputato l’incontro di coppa Uefa Napoli contro Legia Varsavia vinto dai partenopei per cinque a due. Al ritorno, l'11 dicembre, ad aspettare il bus nell'area di servizio c'era la polizia ma il tifoso si è accorto della trappola ed è scappato con un taxi, fino a quando il tassista ha avvertito il 113...

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 15 Gennaio 2016, 09:12






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Ultras polacchi scatenati in Autogrill:
cassiere pestato, poi la fuga in taxi
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2016-01-15 10:12:45
Tanto in italia è tutto permesso.......
2016-01-15 11:24:17
Finchè nel mondo intero sanno che da noi tutto e permesso e che se finisci in carcere (cosa difficilissima) hai più diritti dei secondini è ovvio che tutti quamdo arrivani qui si sentono autorizzati a fare quello che vogliono.
2016-01-15 18:00:22
ma dai che gli imbecilli fanno i vandali ovunque vanno... finitela di sputare contro l'Italia