Nuova pista sul delitto: «Isabella
è stata soffocata con una federa»

Le ricerche del corpo di Isabella

di Marco Aldighieri

PADOVA - Il giorno prima dell’omicidio di Isabella Noventa, Freddy Sorgato e la sorella Debora si sono chiamati al telefono 65 volte. Tanto, troppo e secondo chi indaga si stavano accordando per come agire l’indomani, giorno in cui hanno fatto sparire dalla faccia della terra la segretaria di 55 anni di Albignasego. Ma soprattutto, sempre secondo l’accusa, i due hanno organizzato la diabolica messinscena per depistare le indagini. Hanno architettato il tutto anche per telefono, sicuri di non lasciare tracce, ma si sono sbagliati. E quella sera del 15 gennaio Manuela Cacco, la tabaccaia di 53 anni innamorata di Freddy Sorgato, si è spacciata per Isabella indossando il giubbetto bianco della segretaria e passando sotto le telecamere di videosorveglianza di piazza dei Signori. Su questo punto il legale Gian Mario Balduin, avvocato di Paolo Noventa fratello di Isabella, ha una certezza: «Nella borsa Manuela aveva una federa dove nascondeva il suo giubbetto. Io credo che con quella federa sia stata soffocata Isabella. Federa che è stata gettata in un cassonetto insieme al giubbino di Isabella. E poi è stata uccisa da due persone e non solo da Freddy». 

Intanto già dalla giornata di venerdì le ricerche per ritrovare il cadavere della donna sono state sospese. L'avv. Balduin ha riferito  che sulla mail el suo studio ha ricevuto moltissime segnalazioni su dove potrebbe essere stato occultato il cadavere della segretaria. «Il messaggio più credibile - ha ripreso Balduin - è di chi ha detto che il corpo di Isabella è sepolto vicino al locale Relax. Precisamente in un campo dove c’è un’enorme pozza d’acqua». Il Relax di via Ponticello in zona industriale è il club dove Freddy Sorgato e la sua amante Manuela Cacco, la tabaccaia di Camponogara (Ve), sono andati a ballare un paio d’ore dopo l’uccisione di Isabella e la messinscena per depistare le indagini. 
‚Äč
I familiari di Isabella, come del resto gli investigatori, credono che la mente del malvagio trio sia Debora Sorgato la sorella di Freddy. «É lei - ha dichiarato Balduin - che ha manipolato il fratello per uccidere Isabella. Vedeva in quella donna un potenziale pericolo per il patrimonio di famiglia e ha voluto eliminarla». E ancora l’avvocato Balduin nell’omicidio di Isabella vede l’ombra della ex Mala del Brenta perchè l’ex marito della tabaccaia di Camponogara è Smeraldo Marigo uno dei tanti "eredi" di Felice Maniero. Ma anche in questo le indagini condotte dalla Squadra mobile non portano ad alcun collegamento tra il delitto di Isabella Noventa e l’ex banda di faccia d’angelo. Infine stanno proseguendo le indagini patrimoniali della Guardia di Finanza sull’impero immobiliare di Freddy Sorgato, mentre il pm Giorgio Falcone per domani ha chiamato un consulente tecnico per effettuare una serie di analisi biologiche.

Altri particolari sul Gazzettino del 29 febbraio 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 28 Febbraio 2016, 19:01






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Nuova pista sul delitto: «Isabella
è stata soffocata con una federa»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER