Marcia Russia-Italia di 2.700 km. per il 75esimo della Ritirata dal fronte russo

Le tappe della marcia di 2.700 chilometri

di Vittorino Bernardi

ISOLA VICENTINA/ROVOLON - Una marcia Russia-Italia lunga 2.700 chilometri da percorrere in 12 giorni per celebrare il 75esimo anniversario della Ritirata dei soldati italiani dal fronte russo durante la Seconda guerra mondiale è stata organizzata dall’associazione culturale “Tracce di memoria” di Isola Vicentina e dalla società podistica padovana  “Atletico Bastia” di Rovolon.

Ieri martedì 1. agosto da Isola è partita a bordo di più caravan la spedizione, destinazione Rossosch in Russia da dove lunedì 7 agosto inizierà la lunga marcia a piedi tra Russia, Ucraina, Polonia, Repubblica Ceca, Germania, Austria e Italia per 2.700 km. con arrivo sabato 19 agosto tra le 16 e le 18 a Vicenza, sul piazzale della Vittoria a Monte Berico. Nell’arco di 12 giorni si alterneranno 12 podisti con l’obiettivo di percorre a rotazione 20 chilometri ciascuno. Nel corso della marcia l’associazione “Tracce di memoria” girerà un documentario sulla Ritirata di Russia nei principali luoghi di combattimento lungo le sponde del fiume Don, dove le truppe italiane dal 1941 al ’43 furono impegnate a sostegno dell’esercito tedesco. «Intendiamo in modo simbolico riportare a casa tutti i circa 90 mila soldati italiani che - spiega Claudio Pellizzaro, portavoce di Tracce di Memoria - non sono rientrati in Patria. Abbiamo organizzato questa marcia come messaggio di pace, speranza e riposo per quanti hanno sofferto in quegli anni drammatici». Igino Pierantoni, presidente della Atletico Bastia ha così spiegato la partecipazione. «Abbiamo aderito con entusiasmo all’iniziativa. I nostri atleti si sono preparati al meglio, consapevoli che troveranno lungo il percorso molteplici difficoltà legate alle condizioni meteo e alla fatica fisica: onoreremo al meglio l’impegno». Sulle pagine Facebook Tracce di memoria e Atletico Bastia aggiornamenti quotidiani sull’avventura russa. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 2 Agosto 2017, 11:05






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Marcia Russia-Italia di 2.700 km. per il 75esimo della Ritirata dal fronte russo
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2017-08-02 13:37:09
guardate che la ritirata l'hanno fatta in gennaio e non in agosto. certe pagliacciate fatte 70 anni dopo non hanno senso. e lo dice uno che ha uno zio in quelle steppe.
2017-08-03 18:11:22
E cosa si pretendeva che venisse fatta in pieno inverno come allora (magari con uguali equuipaggiamenti) per vedere se ne congelavano altri ? non credo fosse proprio il caso, é solo una celebrazione di una pagina ingloriosa del regine e non certo per i poveri militi. caduti.