Madre morbosa, va a scuola truccato: 13enne allontanato dai genitori

Madre morbosa, va a scuola truccato: 13enne allontanato dai genitori

di ​ Luca Ingegneri

VILLAFRANCA - Dovrà lasciare la casa materna il tredicenne di Villafranca al centro di un'accanita disputa tra i genitori, sfociata in un processo per violenza sessuale a carico del padre, conclusosi con un verdetto assolutorio per insufficienza di prove. Lo stabilisce un decreto del Tribunale dei Minorenni di Venezia che avrebbe dovuto fissare le modalità di affido del minore. I giudici hanno assunto un provvedimento temporaneo in attesa delle audizioni di entrambi i genitori, convocati per metà gennaio. Lo studente di terza media resta affidato ai Servizi sociali di Piazzola sul Brenta e verrà collocato in una comunità terapeutica, lontana dal territorio di appartenenza. Ma soprattutto verranno sospesi i contatti con i genitori. Il mondo affettivo del tredicenne risulterebbe legato quasi esclusivamente a figure femminili e la relazione con la madre sarebbe connotata da aspetti di dipendenza, con difficoltà di identificazione sessuale «tanto che in alcune occasioni era andato a scuola con gli occhi truccati, lo smalto sulle unghie o i brillantini sul viso»...
 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 2 Dicembre 2016, 10:41






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Madre morbosa, va a scuola truccato: 13enne allontanato dai genitori
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 14 commenti presenti
2016-12-02 11:06:39
Poveri ragazzi, contesi da genitori psicolabili che li usano per farsi dispetti a vicenda. Speriamo che rimanendo lontano da entrambi questa creatura riesca a costruirsi un suo equilibrio.
2016-12-02 11:27:24
ma che sia anche il ragazzo a "volersi truccare"? forse non dipende "esclusivamente" dai parenti, qualche "amicizia" per cui farsi bello?
2016-12-02 11:49:39
Questo triste caso è emblematico come pochi, si può vedere cosa accade quando un bambino non ha due figure identificative (maschio/femmina) ma soprattutto i danni comportati dall'estremizzazione dell'orientamemto sessuale (madre)
2016-12-02 11:56:28
Non capisco il nesso; se si trucca ha evidentemente desideri suoi in tal senso non provocati dalla situazione familiare. Ma per portare vantaggio alla propria causa si cerca qualsiasi atteggiamento anomalo per avvalorarla.
2016-12-02 12:54:17
non vorrei infierire ma mi sa che in una "comunita' terapeutica" o "casa famigghia"= dalla padella alla brace (l'altra versione non passa")