Attacco dei 5Stelle: «Il Pd diserta
e Galan resta deputato-stipendiato»

PER APPROFONDIRE: deputato, galan, inchiesta, mose, pd
VENEZIA -  «È intollerabile che Giancarlo Galan sia ancora un deputato della Repubblica nonostante la sua condanna definitiva. Il Pd ha disertato due volte la Giunta per le elezioni permettendo a Forza Italia e Ncd di prendere tempo».
Lo afferma il capogruppo 5stelle Davide Crippa, dopo il rinvio della seduta di ieri. Immediata la replica del Pd. «Ne discuteremo - ribatte Giuseppe Lauricella - nella riunione della prossima settimana». 
Intanto, sempre sul fronte Mose, a Venezia il gip ieri ha depositato i primi dispositivi che specificano le confische dei beni a chi ha patteggiato. Il Riesame aveva annullato i sequestri per evitare di far pagare due volte aziende e manager. I primi provvedimenti riguardano Alessandro Mazzi (Grandi lavori Fincosit), due milioni per corruzione e due per violazioni finanziarie; Luciano Neri (collaboratore dell’ex presidente del Consorzio Mazzacurati), un milione per corruzione; Stefano Tomarelli (società Condotte), 700mila per corruzione.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 15 Gennaio 2016, 13:05





Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Attacco dei 5Stelle: «Il Pd diserta
e Galan resta deputato-stipendiato»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 28 commenti presenti
2016-01-15 15:56:50
Questa è l'Italia!!!!!
2016-01-15 16:38:30
Magari il disertore ha uno scheletro nell'armadio che se parla fa sembrare Cicerone un balbuziente.
2016-01-15 17:24:55
sono atteggiamenti che fanno nascere pensieri "andreottiani" .... avranno qualche debito morale nei suoi confronti ? .... magari per non aver tirato in ballo qualcuno .... boh ... sai te......
2016-01-15 17:52:50
Che cattivi pensare che abbiano disertato l'aula !!! Un amico non si abbandona mai nemmeno quando e' in difficolta' !!!
2016-01-15 18:14:56
destra sinistre centro su giu' sono sempre di quella risma. ma almeno fossero capaci di fare qualcosa per l'italia almeno nella prima repubblica non eravamo ridotti in queste condizioni nessuno se lo ricorda?