Il cassonetto dei rifiuti per
la spesa disperata dei nuovi poveri

PER APPROFONDIRE: cassonetti, cibo, italiano, padova, pendolare, spesa
La foto scattata a Padova da Francesco Moressa

di Mauro Giacon

PADOVA - È uscito per andare a fare la spesa. Ma senza spingere carrelli al supermercato, non ha carte fedeltà. Perché non ha soldi. Non è lacerato, lordo, affannato. Non parla gesticolando. Solo che la spesa è la sua croce, lo trasforma. Diventa il pendolare dei cassonetti. Uno l’ha aperto l’altro giorno in un angolo di piazza Mazzini, in centro. Maglione arancione, sbarbato, oltre i cinquanta. Non chiamatelo barbone, è una persona normale, un padovano che ha imparato il mestiere di ficcarsi dentro un bidone grigio puzzolente, e frugare. Da soli l’operazione non è facile, il coperchio ti arriva sulla schiena come un badilata. «Ma lui è entrato fino alla cintola e sembrava che dentro nuotasse». Ci sapeva fare. Lo dice Francesco Moressa, cuoco, 32 anni che l’ha fotografato, passando di lì per caso. «È uscito con una cassetta, penso di cibo, potevano essere pomodori, poi si è ributtato. Carnagione chiara, un italiano, vestito dignitosamente». Scene come questa si moltiplicano. Sono almeno una quindicina i "pendolari" dei cassonetti.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 11 Febbraio 2016, 09:34






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Il cassonetto dei rifiuti per
la spesa disperata dei nuovi poveri
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 29 commenti presenti
2016-02-12 10:02:02
@ utente libero 2016-02-11 21:36:22 un commento solo ... prima di questi 3 governi comunisti che citi mi confermi che non esisteva in Italia NESSUNO che frugasse tra i cassonetti ???
2016-02-11 21:36:22
Ecco come ci hanno ridotto gli ultimi tre governi di comunisti in Italia! Ogni ulteriore commento sarebbe superfluo.
2016-02-11 18:07:26
provocazione : domani vado con un amico ( ben vestito e sbarbato) dove ci sono dei cassonetti e li infilo a testa in giù in uno a caso , scatto una foto , la metto sul mio profilo social con la didascalia che volete ( contro i politici, i clandestini, i rom , i diversamente etero ..ecc ecc) sicuramente un giornale scarso ( non il nostro Glorioso Centenario Gazzettino ben inteso) riprenderà la foto e ne farà un bell'articoletto ad Hoc ..... ma non dovrebbero i giornalisti verificare ste cose ?? andare il giorno dopo e fare una bella intervista al Clochard ( barbone non si dice) e fare un bell'articolo da prima pagina con tanto di storia strappalacrime .... ah dite che non funziona più così ??? e quindi mi vorreste dire che dopo le mezze stagioni sono scomparsi pure i Giornaxxxsti veri ??? che peccato mi ero illuso che non fosse così .....
2016-02-11 17:05:38
@ Nuda Veritas 2016-02-11 10:08:26 ben detto , tutti qua a criticare nessuno che va fuori da quel supermercato ad aspettarlo con un pacchetto di spaghetti e una scatola di pelati ......
2016-02-11 16:49:06
ci sono gia i supermercati che lo fanno pero ci sono problemi anche per loro sono problemi del tipo fiscale devono emmettere una fattura del tipo di reso non e proprio semplice neanche per loro.