Diventa madre a 13 anni, il fidanzato
accusato di atti sessuali con minore

PER APPROFONDIRE: conselve, mamma, parto, tredicenne
CONSELVE - L’ha accompagnata a partorire all’ospedale Santa Maria della Misericordia di Rovigo. Aveva le doglie e il piccolo stava per nascere. Ma quando i medici del pronto soccorso polesano hanno controllato le generalità della ragazzina sono rimasti a bocca aperta. La giovanissima mamma non aveva ancora compiuto il quattordicesimo anno d’età. In quanto pubblici ufficiali hanno segnalato alla Procura della Repubblica la notizia di reato. Trattandosi di una coppia di giovanissimi cinesi, residenti a Conselve, gli atti sono stati inviati a Padova. 

A circa due anni dalla nascita del figlio, che gli è stato sottratto dal Tribunale dei Minori di Venezia dopo il mancato riconoscimento, il giovane padre, oggi ventenne, si ritrova a dover fare i conti con un’accusa gravissima per la quale rischia di finire dietro le sbarre. Deve rispondere di atti sessuali con minorenne. All’epoca conviveva infatti con la compagna tredicenne. I due consumavano abitualmente i loro rapporti, con il beneplacito delle rispettive famiglie. Probabilmente inconsapevoli del fatto che, per il nostro codice, una simile condotta prefigura un reato.

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 12 Febbraio 2016, 15:00





Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Diventa madre a 13 anni, il fidanzato
accusato di atti sessuali con minore
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 8 commenti presenti
2016-02-12 15:10:48
nei campi nomadi è una regola...
2016-02-12 16:35:19
Io, piuttosto di pubblicare una foto con un viso travisato in primo piano, avrei desistito.
2016-02-12 16:48:08
"Probabilmente inconsapevoli del fatto che, per il nostro codice, una simile condotta prefigura un reato", merola della neapolis non avrebbe saputo far di meglio di questa sceneggiata non richiesta ed invitata. grazie franceschiello
2016-02-12 17:38:25
# E allora ?? Almeno qui erano tutti d'accordo e contenti,mentre in India ne combinano di tutti i colori.Ha ragione '' abbiamoliberatolanazionedafini'' ,nei campi nomadi è una regola e nessuno li denuncia.
2016-02-12 18:31:58
.... un terzo dell'umanità è cinese.. oggi si capisce il perché... fermarli è nell'interesse del pianeta....