Aggredita a Bagnoli, «Voleva violentarmi, mi pestava e urlava frasi oscene»

Assalita a Bagnoli, «Urlava oscenità  mi pestava e voleva violentarmi»

di Marina Lucchin

BAGNOLI (Padova) - «Voleva violentarmi». Si sfoga così con le amiche la 40enne padovana di Bagnoli che venerdì sera è stata aggredita da uno straniero nella campagna di San Siro, vicino al centro che ospita circa 800 profughi. Alla donna, che vive con i genitori, l'aggressione è costata, oltre allo choc, una costola rotta ed ematomi su tutto il corpo. La madre della vittima commenta: «Ce la siamo vista brutta, ma questa volta è andata bene».

«Stava facendo il suo solito giro - racconta un'amica - quando è stata presa e gettata a terra. Ha lottato con tutta se stessa per sfuggire, per fortuna è alta un metro e 80 e forte perché, fosse capitato a me che sono piccolina, le intenzioni di quel violento sarebbero andate a segno». E mentre la picchiava, sbattendole ripetutamente la testa a terra e prendendola a schiaffi, l'uomo la terrorizzava «dicendole oscenità» ha concluso l'amica. La 40enne padovana si è difesa con tutte le sue forze: «Ci ha detto che in ospedale si è accorta che aveva le mani sporche di sangue e sotto le unghie aveva i brandelli della pelle scura dell'aggressore. 

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 19 Marzo 2017, 10:02






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Aggredita a Bagnoli, «Voleva violentarmi, mi pestava e urlava frasi oscene»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
VIDEO
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 47 commenti presenti
2017-03-20 16:01:08
La polizia faccia una retata al cntro di Bagnoli e li spedisca al mittente, solo cosieviterete scontri sanguinosi.
2017-03-20 14:13:59
Bisogna rendersi conto, anche,che c'è della gente che manca di qualche venerdì; ed evitare di incontrarla, è il minimo da fare.
2017-03-20 05:26:57
Le oscenita' saranno le uniche parole di italiano o dialetto che ha imparato? Intanto i tribunali sono intasati da 50mila ricorsi alle sentenze di reimpatrio... facendo finire in coda i processi per cittadini Italiani campa cavallo.Pure i Daspodei Sindaci partoriranno topolini: se ne fregherano di espulsioni, diffide e multe...tutta carta straccia.
2017-03-19 23:16:28
Dei nostri ce ne occupiamo...
2017-03-19 20:05:31
oggi a venezia marcia di rifondazione e compagnoni vari .. accogliere e solidarietà .. si dimenticano i 5 milioni di disoccupati italiani.. fate pena