Spacciava al parco giochi: finisce in manette il profugo latitante

PER APPROFONDIRE: arresto, belluno, blessed eighadon, droga, spaccio
Spacciava al parco giochi: finisce in manette il profugo latitante
FELTRE - Era ricercato nell'ambito dell'inchiesta per lo spaccio di droga ai ragazzini feltrini: così si era trasferito, ma non ha mai smesso di lavorare. Blessed Eighadon, 19enne nigeriano richiedente asilo, che era stato accolto nella struttura della Dumia in via Triol, 25 è stato arrestato a Ferrara dagli agenti della Mobile di Belluno, coordinati dal dirigente Maurizio Miscioscia. È così che si chiude un nuovo capitolo dell'indagine Parco Gambia 2, condotta dalla polizia di Stato di Belluno, che ha stroncato un traffico di stupefacenti che i profughi facevano nei parchi di Feltre.
Una parte del gruppo di richiedenti asilo era finito in carcere lo scorso 21 febbraio: alcuni migranti però erano fuggiti. Tra questi Blessed Eighadon, che come dimostrano i fatti successivi era in realtà un vero pusher di professione. Tanto da adattare la merce alla richiesta della città italiana in cui viveva: a Feltre si era specializzato nello spaccio di sostanze stupefacenti leggere che vendeva ai ragazzini minorenni, a Ferrara spacciava cocaina ai maggiorenni.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 21 Aprile 2017, 05:01






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Spacciava al parco giochi: finisce in manette il profugo latitante
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 13 commenti presenti
2017-04-22 12:43:16
Se spacciava vuol dire che in quelle zone c'è tanta richiesta, o no ? Zone depresse, da evitare....ciao.
2017-04-24 18:59:33
Pensavo fosse colpa dei veneti...
2017-04-22 07:56:20
Solo un nazione di dementi paga l'albergo a gente che viene qui a rovinare i suoi figli spacciandogli droga. Ma se e questo che vogliamo, cosi sia.
2017-04-21 19:20:26
Continuate a votare il PD e sarà sempre peggio.
2017-04-21 14:59:54
Clandestino voluto dai comunisti!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!