Ladri scatenati, razzia nelle case
Controllo di vicinato per difendersi

PER APPROFONDIRE: aumento, belluno, furti, ladri
Ladri scatenati, razzia nelle case  Controllo di vicinato per difendersi

di Damiano Tormen

BELLUNO -  Furti in aumento. Il cane chiuso in una stanza, mezzo intontito. La porta della cucina aperta. E un inequivocabile foro poco sotto la maniglia della porta-finestra. Si sono accorti così di aver ricevuto la visita dei ladri, a Sossai. Il furto è avvenuto lunedì sera, poco prima delle 20. Il primo furto di un nuovo raid che ha colpito il Castionese. I ladri, infatti, sono stati anche in una casa di via Nongole (tra Castion e Faverga) e a Castoi.
«Mio figlio è rientrato a casa poco prima delle 8: saranno state le 8 meno un quarto di sera - racconta il proprietario della casa di via Rivinal, a Sossai, visitata dai ladri - Io ero ancora in ufficio. Mi ha chiamato subito per dirmi che il cane non c'era e che la porta della cucina era aperta. Gli ho detto di non entrare e di aspettarmi».


 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 19 Ottobre 2016, 14:30






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Ladri scatenati, razzia nelle case
Controllo di vicinato per difendersi
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2016-10-19 16:11:16
Ma come lo deve dire Alfano che i reati sono in calo e che e' solo percezione.
2016-10-19 16:24:34
Tranquilli... sono i soliti "doni" del Signore !
2016-10-19 19:46:10
questo tipo di organizzazione non è adatta per contrastare i reatipredatori, nei qualioccorre agire subito e quindi solo i numeri pubblici di emergenza (112-113) possono fornire risposte adeguate!
2016-10-19 23:50:08
Polizia, carabinieri, guardia di finanza, polizia locale,guardia forestale, polizia provinciale, esercito....eppure ......