Autonomia negata: indaga la Ue
In arrivo a Venezia una delegazione

PER APPROFONDIRE: autonomia, belluno, europa, indagine, provincia
Autonomia negata: indaga la Ue  In arrivo a Venezia una delegazione

di Damiano Tormen

BELLUNO - Autogoverno del Bellunese. Adesso la provincia dolomitica diventa “un caso”. Tanto da essere oggetto di studio da parte del Consiglio d’Europa. Il Congresso dei poteri locali e regionali di Strasburgo metterà Belluno sotto la lente d’ingrandimento, per capire se lo Stato italiano ha violato l’autonomia locale della provincia dolomitica. L’appuntamento è per giovedì prossimo, a Venezia, ad un tavolo di confronto ad hoc sull’argomento. Attorno al tavolo, la presidente della Provincia, Daniela Larese Filon, il movimento autonomista Bard e una delegazione proveniente da Strasburgo proprio per capire se il Bellunese ha davvero diritto alla sua autonomia. E soprattutto per individuare dove lo Stato italiano ha mancato ai suoi doveri...
 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 21 Marzo 2017, 11:02






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Autonomia negata: indaga la Ue
In arrivo a Venezia una delegazione
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 7 commenti presenti
2017-03-21 20:20:02
Se tutto il Veneto riuscisse ad ottenere una maggiore autonomia sarebbe meglio, ma nel frattempo ci provi Belluno sperando vada in Porto.
2017-03-21 15:15:47
Senza dubbio lo stato italiano ha mancato ai suoi doveri, ci ha sempre preso per i fondelli....è difficile vivere schiacciati da territori "speciali" e per questo sbruffoni.-
2017-03-21 15:03:42
I cittadini bellunesi-dolomitici hanno sempre espresso alla luce del sole, con regolari consultazioni e maggioranze ‘bulgare’, l'estraneità all'attuale regione istituita nel 1970, chiedendo inascoltati di passare al Trentino e al Friuli. Lo stesso, seppure in situazioni a volte diverse, ma non per questo differenti nel contenuto: polesani, euganei, reto-veronesi, cimbri dell’Altopiano, del bassanese e dei Lessini, così pure i friulani. Si aspetta una risposta di tanta irresponsabile mancanza di ascolto a queste pressanti e legittime richieste sociali. Mi sento di condividere tali istanze pur essendo, come la maggioranza dei cittadini, per la totale abolizione di tutte le Regioni.
2017-03-21 15:02:51
Probabilmente qualcuno ha domandato il loro aiuto per spezzettare il Veneto.
2017-03-21 14:19:15
Il Consiglio D'Europa non è l'Unione Europea. sono due istituzioni separate.