​Quell'attrazione fatale verso il trash in televisione

PER APPROFONDIRE: ballando con le stelle, trash, tv
Caro Direttore,
mi riferisco al programma televisivo del sabato sera: Ballando con le stelle. Visto le baruffe e/o i litigi tra la giuria e i concorrenti-ballerini, e considerando i tempi che corrono, il programma in questione dovrebbe - a mio modesto avviso e dato che appartengo alla vecchia generazione, dare una serenità alla serata. Invece si sbranano come animali. Tant'è vero che sarei tentato di sostituire le stelle con la stalle. Inoltre non capisco il motivo per il quale le ballerine sono quasi sempre a gambe slancà sulle spalle del compagno.


Luciano Bertarelli
Rovigo


Caro lettore, ho visto solo alcuni spezzoni di Ballando con le stelle e ho letto delle polemiche che hanno messo l'una contro l'altra alcune delle protagoniste del programma. Non ho dunque elementi sufficienti per esprimere un giudizio compiuto su questa trasmissione. Credo però si possa fare una considerazione di carattere generale: alcuni programmi televisivi hanno fatto del cattivo gusto, dell'insulto gratuito e del litigio fine a se stesso, la loro cifra. Sugli schermi tv è in atto una corsa al peggio, al trash che più trash non si può, che sembra inarrestabile. Va però anche rilevato che questa deriva sembra incontrare il favore e gli interessi di molti telespettatori: basta guardare gli indici di ascolto di certi programmi per rendersene conto. Ci sono tanti cittadini che sembrano essere ipnotizzati dai toni sguaiati e volgari di talune trasmissioni. Evidentemente, il peggio di noi messo a nudo sul piccolo schermo esercita un'attrazione fatale. Difficile considerarlo un segno di civiltà.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 21 Marzo 2017, 13:34






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
​Quell'attrazione fatale verso il trash in televisione
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 14 commenti presenti
2017-03-22 13:06:43
Non è politicamente corretto parlare delle donne dell'est tanto da chiudere il programma, tutto il resto che in assenza di contenuti è fondato nel turpiloquio, invece va bene.
2017-03-22 10:06:58
Mi domando come si faccia a guardare una simile porcheria. Il lettore possiede un telecomando? Lo usi.
2017-03-22 11:05:42
Una tremenda ondata di pubblicità si è abbattuta sull'Europa.
2017-03-22 13:22:37
Di porcherie trasmesse in TV c'è solo l'imbarazzo della scelta. C'è però da dire che non tutti abbiamo gli stessi gusti, e non c'è dubbio che ogni telespettatore sappia usare il proprio telecomando.
2017-03-22 09:46:41
Sembra che i cameramen..siano addestrati a zoommare ( frugare) nella biancheria intima o decollete'o tra orrendi tatuaggi..scuola mondiale o all'italiana? Ricordo quando qualche ministro , all'epoca dell'introduzione del digitale tv al posto del segnale analogico, magnifico' le prospettive e l'ampliamento della scelta godibile dallo spettatore....invece i programmi dignitosi bisogna cercarli col lanternino..un'orgia di trash materassi, scopettoni, carte igieniche , docce, assorbenti vari, numeri al lotto, commentatori di calcio sempre con le vene del collo ingrossate dalla rabbia che coprono tutte le categorie, ...e il peggio e' che i poveracci attori trombati che fanno tanta pena per essersi ridotti cosi', in realta' incassano centinaia di migliaia di euro l'anno per diritti d'immagine.