Se la Raggi è il nuovo che avanza
nutro perplessità e preoccupazione

Egregio direttore,
Vedo un attacco alla Raggi che mi sembra interessato più che comprensibile. Parliamo della 'candidatura' di Roma alle olimpiadi. Sono favorevole alle olimpiadi in Italia ma non sono per nulla sicuro che sia positivo farle a Roma. Ci sono mega opere incompiute, ci sono immondizie perennemente sulle strade, ci sono furti a ripetizione che rimangono impuniti. Non è il caso prima di curare l'immagine di questa città prima di far vedere a tutto il mondo i limiti e le pecche di cui siamo afflitti? Perché non riflettiamo su come hanno ridotto Roma i vari sindaci succedutisi invece di accusare la Raggi di essere succube di Grillo senza sottolineare che in campagna elettorale lo ha sempre sostenuto? Vogliamo proprio premiare chi dice una cosa in campagna elettorale per fare poi esattamente il contrario come fanno quei politici che critichiamo in continuazione? Un po' di coerenza non guasterebbe. Questo non significa un no a priori. E sottolineo che parliamo sempre di candidatura e non di olimpiadi.

Franco Dani 
Silea (Tv)

Caro lettore,
non ci sono dubbi che Roma sia stata amministrata in modo disastroso e che proprio per questo i cittadini della capitale hanno premiato il Movimento 5 Stelle, individuando in questa forza politica una possibile alternativa. Ma il punto è proprio questo: la Raggi in 100 giorni non è neppure stata in grado di formare la giunta e l'unica cosa che è riuscita a fare e dire no alle Olimpiadi dopo aver barattato questa scelta con Grillo che, in caso contrario, non gli avrebbe garantito il suo decisivo appoggio. Non si tratta di aver nostalgia del passato, ma di essere sconcertati dal presente. Sarebbe questa l'alternativa? Sarebbe questo il nuovo che avanza? Sarebbero queste le prove generali di una nuova classe che si candida a governare il nostro Paese? Da cittadino mi permetto di nutrire più di qualche perplessità. E di esprimere la mia preoccupazione. Esattamente come avrei fatto anche se Virginia Raggi fosse stata espressione non del Movimento 5 Stelle ma di qualsiasi altro partito.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 23 Settembre 2016, 15:57






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Se la Raggi è il nuovo che avanza
nutro perplessità e preoccupazione
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 24 commenti presenti
2016-09-23 16:40:45
Ma ci sarà un perche se ci troviamo in questa situazione. La colpa della Raggi è minima,quelli che l'hanno preceduta non solo non sono stati capaci di governare ma hanno saccheggiato a mani basse e adesso colmo dell'ironia continuano a godersi i vari benefit che si sono assegnati.
2016-09-23 16:45:39
Infatti ,a questo punto, tanto vale che amministrino le banche o i gruppi finanziari...Oppure un partito che ne so... Svedese, Finlandese, persino Germanico o Svoizzero che apra una succursale in Italia.Se ci comprriamo auto estere ,perche' no.Basta che parlino Italiano , e amino l'Italia piu' dei cittadini che ci stanno dentro come i pesci ...che non sanno cosa sia che sia l'acqua ..sono abituati ..
2016-09-23 17:01:10
..censura hahahaha!
2016-09-23 17:38:09
Ma scherziamo, meglio i ladri della casta politica che impestano l'Italia! Vi odio
2016-09-23 18:06:31
Va bene, riconosciamolo. Avevano detto che Roma non si sarebbe candidata per le Olimpiadi del 2024 ( non proprio NO, più no che si, ad onor del vero ! ) e sono stati coerenti. Ma vediamo ora ( le aspettative sono enormi, lo sanno benissimo che hanno puntati gli occhi e le orecchie di tutta Italia ! ) cosa FANNO, non cosa NON FANNO. Il " Malaffare " si annida dappertutto, nella sanita', nello smaltimento dei rifiuti, nei trasporti etc etc .... ma questo non puo' essere la scusa per NON amministrare i Servizi per i Cittadini. " Chi non fa niente non pecca mai ! ". Non vorrei diventasse il loro motto. PS La Giunta, a quando ???