I segreti dei nazisti sono in fondo a questo lago, ma recuperarli è impossibile

PER APPROFONDIRE: austria, casse, lago toplitz, nazisti, segreti, tesori
I segreti dei nazisti sono in fondo a questo lago, ma recuperarli è impossibile
I segreti e i tesori del III Reich potrebbero trovarsi in fondo a un lago, dove diverse persone hanno tentato, spesso anche con esiti tragici, di recuperare le diverse casse che le SS avrebbero gettato nel 1945, quando le sorti della guerra si erano ormai rivelate nefaste per il nazismo.



Il Toplitz, che si trova lungo le Alpi austriache, ha un diametro massimo di circa due chilometri, ma la sua profondità massima supera i 100 metri e già a 20 metri manca totalmente l'ossigeno. Senza contare che le acque sono scure e melmose, e all'interno ci sono diversi ostacoli, come alberi, rami e massi, che in passato sono risultati fatali per tanti sub che si erano avventurati alla ricerca del tesoro dei nazisti. Inoltre, per raggiungere il lago è necessario percorrere un sentiero all'interno della proprietà privata. Proprio per la pericolosità, le ricerche ai sub nel 2009 sono state vietate dalle autorità per 99 anni, quindi fino al 2108.



Gli abitanti dei villaggi circostanti, all'indomani del conflitto mondiale, avevano dichiarato di essere stati costretti, con la violenza, a caricare e gettare nel lago molte pesanti casse dai militari nazisti. Cosa c'è di vero dietro la storia del tesoro delle SS? La leggenda vuole che all'interno delle casse vi fossero documenti segreti, oro, denaro e opere d'arte trafugate durante l'espansione hitleriana. E che, addirittura, in una di queste casse fossero custodite parti mancanti della camera d'ambra di San Pietroburgo. In realtà, finora, dalle poche casse estratte negli scorsi anni sono state rinvenute solo alcune sterline contraffatte, realizzate dagli stessi nazisti nel disperato tentativo di ribaltare le sorti della guerra.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 4 Settembre 2017, 12:14






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
I segreti dei nazisti sono in fondo a questo lago, ma recuperarli è impossibile
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 6 commenti presenti
2017-09-05 18:27:30
.c'azzecca nel senso che nel frattempo, essendoci certe condizioni climatiche , i soldi si possono fare senza trovare il tesoro..che di sicuro lo sporco non se lo levera' di torno mai..neppure dopo decenni di immersione.
2017-09-06 16:18:41
bah se lo dici tu che il paragone calza ...
2017-09-05 06:28:13
Il lago di Weissensee invece e' stato trasformato in attrazione turistica grazie alla sua confrmazione e posizione climatica. . Quando in inverno lo spessore del ghiaccio fornisce sicurezza, ricavano piste di pattinaggio ambite da decine di migliaia di pattinatori stranieri.Il tesoro l'hanno trovato in superficie, trasformando paesetti isolati e marginali in resort ed attivita' connesse .L'iniziativa e' il vero tesoro, quando mancano altre risorse.
2017-09-05 11:00:39
scusa e che c'azzecca col pezzo ?
2017-09-04 21:19:56
Ogni tanto si sente nominare il paesetto austroslavo… Vogliono anche loro la loro patacchetta tipo mostro di Loch Ness, capuccetto rosso nel bosco, e così via…