Tragedia nella tragedia a Vasto, conseguenza di una giustizia lenta

PER APPROFONDIRE: vasto
Tragedia nella tragedia a Vasto, conseguenza di una giustizia lenta
Caro Gazzettino,
ecco un caso di tragedia nella tragedia: a Vasto  la tragica conseguenza di una giustizia lenta che ha da sempre sottovalutato il reato di omicidio stradale. Noi usciamo tutti sconfitti, anche la nostra associazione. Di certo c'è dietro a questo  incidente stradale, e purtroppo altri del genere, la fine delle tue aspettative di vita, ci sono progetti "suicidi" e tragici progetti di vendetta. E' la tua psiche sconvolta purtroppo!  E molti giudici non lo valutano questo.
 
 

Ma forse, è proprio  il sistema giustizia che non funziona perchè arrivo a dire che  non si arriverebbe a  tali gesti estremi come a Vasto. Con ciò non significa risarcire il "danno", ma dare una pena congrua a chi ti ha tolto, per imperizia, negligenza e non osservanza del codice della strada, ciò che di più caro hai, la vita!

Pierina Guerra
Ass Familiari Vittime della strada 
VENEZIA
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoled├Č 1 Febbraio 2017, 21:31






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Tragedia nella tragedia a Vasto, conseguenza di una giustizia lenta
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2017-02-06 11:51:00
peggio di quando l'incidente era considerato tale ma da quando si straparla di "omicidio stradale" "pirata" (quello seguito dalla fuga del colpevole se l'auto glielo consente) ci si aspettava almeno qualche "pena" accessoria "ergastolo della patente", poi i fatti dimostrano che spesso i guidatori pirati e omicidi o per un motivo o per un altro continuano ad avere la patente, a guidare, e magari pure a far danni.