Venerdì 2 Dicembre 2016, 09:24

Referendum, corpo a corpo Grillo-Renzi: «Ti denunciamo», «Accuse false»

PER APPROFONDIRE: beppe grillo, matteo renzi, referendum
Renzi e Grillo
Hanno oscurato ormai tutti gli altri attori in campo. La sfida referendaria è a due, una sorta di incontro di boxe politico-costituzionale-elettorale tra Matteo Renzi e Beppe Grillo. Chi avrà la meglio? Nella colluttazione, com'è tipico dell'Italia partitica, finiscono anche le carte bollate. Oggetti contundenti a loro volta. Dunque il leader pentastellato annuncia una querela ai danni di Renzi perché «ha spacciato e sventolato una falsa scheda sull'elezione diretta dei senatori che non ci...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Referendum, corpo a corpo Grillo-Renzi: «Ti denunciamo», «Accuse false»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
VIDEO
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 6 commenti presenti
2016-12-02 10:05:49
Indipendentemente dalla disputa tra gli schieramenti di chi è per il Si e chi invece sostiene il No, domenica 4 dicembre è importantissimo, credetemi, che tutti i cittadini si rechino ai seggi ed esercitino il loro sacrosanto Diritto/dovere di voto. Per conservare l'attuale Costituzione scritta da Figure di alto spessore come Aldo Moro, Pietro Nenni, Luigi Einaudi, Alcide De Gasperi, Piero Calamandrei votando No, o modificarla come chiedono il Dott. Matteo Renzi e una parte del Pd, Ncd del Ministro Alfano, Sc e il gruppo Ala del Senatore Denis Verdini. Io mi presenterò al seggio e voterò un N0 convinto perché secondo me è giusto e doveroso difendere l'Italia da possibili future derive autoritarie.
2016-12-02 12:24:22
un mio caro amico, con appartamento in città, casa al mare, mini in montagna, pensionato (ex dirigente scolastico) 2750 euro lordi di pensione al mese, figli sistemati in pubblica amministrazione vota e fa propaganda affinchè vinca il no in nome della nostra Costituzione, la più bella del mondo. Io molto che sono un ex operaio, con una pensione da operaio, mi batto affinchè questa Costituzione sia adeguata nella seconda parte agli anni 2000, in un mondo dove non esiste più la contrapposizione comunismo-fascismo. Quindi voterò con il cervello, ma anche con il cuore, togliendomi una piccola soddisfazione di mandare a casa 315 Senatori, il Cnel, le province, e ridurre gli stipendi dei consiglieri regionali, quindi, per par conditio confermo il mio SI.
2016-12-02 12:33:06
silviuccio ...goditi la pensione...
2016-12-02 13:15:54
Scontro Renzi-Grillo. Non si parla d'altro che di Renzi e di Grillo. Ma Salvini e Berlusconi che fine hanno fatto? Ma almeno si rendono conto che se vince il No ha vinto Grillo? Loro due non li considera più nessuno.Però ormai la gente ha capito che il SI è progresso e il No immobilismo
2016-12-02 13:39:07
Secondo me, questo è un Paese irrecuperabile, senza futuro e senza speranza: la nostra massima aspirazione può essere solo la sopravvivenza. Io voterò no, ma sono pienamente convinto che sia che vinca il no che il sì non cambierà assolutamente nulla, vista l’irrecuperabilità del Paese. A mio parere, le centinaia di migliaia di leggi italiane, inclusa la Costituzione, dovrebbero essere integralmente riscritte da un team internazionale di esperti del quale non dovrebbero assolutamente far parte gli azzeccagarbugli italiani ...