Fisco, bloccato il concorso per 175 dirigenti all'Agenzia delle Entrate

PER APPROFONDIRE: fisco
Fisco, bloccato il concorso per 175 dirigenti all'Agenzia delle Entrate
Il Consiglio di Stato ha sospeso il concorso per il reclutamento di 175 dirigenti di seconda fascia dell'Agenzia delle Entrate. Gli esami orali dovevano iniziare lunedì 26 settembre, ma il concorso è stato sospeso dall'Agenzia in esecuzione dell'ordinanza cautelare. Il concorso era stato indetto nel 2010 e già fermato per 5 anni a causa del ricorso del sindacato dei dirigenti Dirpubblica.

Il ricorso di Dirpubblica contestava che nella valutazione dei partecipanti al concorso si tenesse conto anche dei punteggi già accumulati da chi aveva ricoperto ruolo dirigenziale da incaricato. Il Consiglio di Stato a ottobre 2015 (sentenza n.4641)- a distanza quindi di 5 anni dall'avvio della procedura - aveva ritenuto il concorso valido, a patto che venissero eliminati i punteggi oggetto del contendere come elementi di giudizio.

L'Agenzia aveva quindi riavviato la selezione, correggendo i criteri, e la commissione esaminando i titoli era giunta fino alla fissazione per il 26 settembre delle prove orali. Ad interrompere la procedura concorsuale è stata l'ultima ordinanza del 22 settembre della medesima sezione del Consiglio di Stato (sez. IV), che ha accolto in sede cautelare l'appello proposto da alcuni dipendenti delle Entrate della procedura in oggetto avverso l'ordinanza cautelare del Tar del Lazio (sez. II ter, n. 2796 del 24 maggio 2016). In pratica i dirigenti ex incaricati hanno a loro volta fatto ricorso per chiedere che il concorso fosse bloccato in attesa dell'esito di altri giudizi in merito agli incarichi dirigenziali provvisori ricoperti prima della sentenza 37/2015 della Corte costituzionale. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 23 Settembre 2016, 15:02






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Fisco, bloccato il concorso per 175 dirigenti all'Agenzia delle Entrate
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2016-09-23 15:20:37
Ci sono più burocrati che lavoratori, il 50% li manderei in Libia, così si calmerebbero i bollenti spiriti.
2016-09-23 16:12:15
Una cosa cosi', all'italiana.
2016-09-24 11:08:40
I giovani preparati , ma senza impieghi precedenti, ringraziano chi vuole conteggiare il punteggio per servizio pregresso.A volte succede ch un giovane che ha studiato ed e' preparato e prende il massimo nelle prove, , si vede scavalcare bellamente da chi e' indietro ingraduatoria per punteggio aggiuntivo del precedente servizio,e ripoomba in fondo , oltre la soglia assunzionei e..mai avra'punteggio per servizio pregresso...se prima non avra' fattoun aspecie di gavett aprecaria o in ruoli di ingresso.
2016-09-24 08:32:51
.....delle entrate....?....con cosa ci costano....direi delle ...uscite
2016-09-24 10:18:59
Speriamo che assumano anche delle persone che hanno studiato veramente e non sulla carta, a Conegliano dei vari operatori non c'era nessuno che parlava inglese o francese per dialogare con una persona di colore. Tutti laureati alla radioelettra?