Beatrice Lorenzin: «Mi vaccinerò insieme ai miei bambini»

PER APPROFONDIRE: bambini, beatrice lorenzin, vaccinazione
Beatrice Lorenzin: «Mi vaccinerò insieme ai miei bambini»
«Farò la vaccinazione antinfluenzale. E la farò fare ai miei bambini». Lo ha detto il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, a margine della presentazione, oggi all'ateneo di Tor Vergata di Roma, del primo corso universitario di formazione universitaria per i carabinieri dei Nas. «Quest'anno - ha detto Lorenzin all'Adnkronos Salute - gli esperti ci dicono che l'influenza sarà più cattiva. Raccomandiamo più che mai, alle persone a rischio, di vaccinarsi».  
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 19 Ottobre 2016, 13:04






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Beatrice Lorenzin: «Mi vaccinerò insieme ai miei bambini»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 27 commenti presenti
2016-10-24 12:48:46
@maxalber,uno dei lati negativi del nero su bianco consiste nel non poter rimangiarsi quanto sostenuto pretendendo di aver credibilità. Il suo amico commentatore mi ha definita malata di mente e di midollo. Posto che potendo risalire oggi, volendo, potrei anche cercar soddisfazione in merito,le ricordo che quando sostenni quanto mi venne riferito e spiegato in quel repato lei si prese la briga di definire questa come qualcosa di affine ad una "castronata". La invitai a firmare con il suo nome questa affermazione affinchè potessi contestare chi di competenza. Lei ha glissato. Quando insiste sulle competenze riferendosi al mio midollo e a quanto hanno scritto nero su bianco e intende sbuggerare l'affermazione mia " il mio midollo è sano" lei è deonotologicamente discutibile,in quanto confuta sul nulla. Le proposi di prendere visione. Se ne guardò bene. Di cosa va cianciando ora? Lei non sa quali siano le mie/nostre competenze Maxalber perchè io a differenza sua, non espongo nel web nulla che mi riguardi a eccezione di post sul gazzettino ove,per altro,mai e per mai intendo in nessun tempo ho scritto in che ambito io sia impiegata e per conto di chi o dove. Non ho mai scritto "voi siete criminali e lo dico in virtù del fatto che io sono....". Lei lo ha fatto. Vede maxlaber,per quanto mi riguarda lei potrebbe essere anche un veterinario ,io bado esclusivamente a come si comporta chi. Asserire che quando scrivo "ilmio midollo è sano" io stia sbagliando consapevole che mi sto attenendo al referto di un aspirato midollare nero su bianco è ,ripeto,discutibilissimo. È lei signore che firma documenti reperibili in web non io. Quindi a esporsi è lei,non io. Accetti le conseguenze anche da parte di coloro che non ingurgitano la sbobba che va bene per tutti. L ultimo suo documento che io ho avuto voglia di reperire risale ad aprile scorso dove ancora compare come ematologo/allergologo. Ma attento,se anche lei fosse un uomo con 18 lauree e 120 specializzazioni NON potrebbe permettersi di bollare come criminale qualcuno che esprime dubbi nè deridere i pazienti quando cercano informazioni nè credere di tappare bocche maxalber. Rimane aperta la mia proposta,io so chi è lei,se vuole pareggiare i conti cerchi la mia mail, mi firmerà di suo pugno che il mio midollo è malato e se ne assumerà la responsabilità visto che vorrò siegazioni dal reparto e dal primario. A leggere lei e Bortolin è chiara la dinamica e mi auguro signore che sarete coesi anche se decidessi di approfondire le due malattie che voi vi siete permessi di addebitarmi. Mi auguro che la vostra amicizia sappia reggere oltre fb o le derisioni verso gli altri.Nel fratgempo imparate a vivere,non si possono definire malate le persone per vostro divertimento e pretendere di non pagarne le conseguenze. Questo è il mio ultimo a lei.
2016-10-24 12:12:45
Maxalber: veramente l'unica cosa dimostrata qui, carta alla mano, è che ogni riga del mio 2016-10-20 14:06:11 edi quello di Redfoxy è documentabile. Si faccia furbo Maxalber: posti come tutti gli altri senza inventarsi specializzazioni che non ha. Posti con quelle che ha. O forse ritiene che quelle che ha non la rendano sufficientemente credibile? E la pianti di dare del criminale a chi esercita un diritto. Un medico dovrebbe saperlo per primo.
2016-10-24 11:24:31
Infatti acqua, voi avete dimostrato di non avere competenze per parlare con cognizione di causa di un argomento che avete dimostrato di non conoscere adeguatamente.
2016-10-23 20:42:47
Maxalber: lei consigliò a uno di noi due di dedicarci alle nostre competenze. E' quello che abbiamo fatto. Veda lei.
2016-10-23 14:42:30
RedFoxy e acqua (ammesso che non si tratti della stessa persona...) piu' che di ricerche sulla persona dovreste occuparvi di ricerche sulle competenze. Se lo aveste fatto sapreste che a Padova negli anni 70 e 80 non esisteva una specializzazione di immunologia e che gli allievi dell'immunolgo padovano prof. Gasparotto come il prof. Semenzato ed io (che ci conosciamo bene e abbiamo collaborato per anni), non avevano la possibilità di avere un titolo accademico con quel nome. L'immunologia si studiava e si praticava tramite altre scuole di specializzazione, come appunto sono l'ematologia, l'allergologia (che infatti adesso ha cambiato nome e si chiama allergologia e immunologia clinica) e la patologia clinica, che sono tre mie specializzazioni. Senza contare che ho insegnato per 10 anni immunologia e immunoematologia alla scuola infermieri dell'Azienda Ospedaliera di Padova. Ho poi recentemente organizzato un convegno sui vaccini a Padova col direttore di microbiologia prof. Palu'. Ma l'unica cosa che conta e di cui non tenete conto, e' lo sconcerto che si crea in genitori che leggono commenti sui giornali e che vengono assaliti dai dubbi instillati da persone incompetenti che, solo perche' hanno un accesso a internet, si sentono autorizzati a comunicare notizie false, distorte o scientificamente infondate. Questo atteggiamento e' pericoloso, e nel mio piccolo cerco di contrastarlo come ad esempio, sicuramente con maggiore autorevolezza, fa anche su Facebook il prof. Burioni, virologo di Milano.