Sgozzato ingegnere padre di due figli: Roccaraso sotto choc

Sgozzato ingegnere padre di due figli: Roccaraso sotto choc

di Sonia Paglia

ROCCARASO - Ingegnere residente a Roccaraso sgozzato sotto casa. La vittima è Vittorio Materazzo, 51 anni. Il professionista è stato ucciso nel tardo pomeriggio di lunedì, in Viale Maria Cristina di Savoia, a Napoli, città di cui è originario e in cui aveva un'abitazione. Un unico colpo con un coltello gli ha reciso la carotide. Inutile l’arrivo dei soccorsi. A dare l’allarme, sarebbe stato un condomino, che ha visto un uomo con un coltello fuggire.

Stando a una prima ricostruzione dei fatti, il 51enne sarebbe stato aggredito sotto il portone della sua casa. C’è ancora poca chiarezza sull’esatta dinamica dell’omicidio. Tra le varie ipotesi, esclusa la rapina, emergerebbe il movente legato alla morte del padre dell’ingegnere, deceduto, a detta di Materazzo, per cause sospette. L’ingegnere 51enne, viveva tra Roccaraso e Napoli. Tutti lo ricordano come una persona corretta. Un professionista cordiale, dedito al lavoro e alla famiglia. Amava la sua Roccaraso, tanto da adoperarsi in tante situazioni. Lascia la moglie, avvocato, e i suoi due figli, cresciuti tra la neve delle montagne dell’Aremogna e Pizzalto.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoled├Č 30 Novembre 2016, 11:13






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Sgozzato ingegnere padre di due figli: Roccaraso sotto choc
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti