Messina, l'ex fidanzato le dà fuoco, lei continua a difenderlo: la madre non ci sta e volano schiaffi

L'ex fidanzato le dà fuoco, lei continua a difenderlo: la madre non ci sta e volano schiaffi in ospedale
Ylenia Grazia Bonavera, la giovane di 22 anni ricoverata in ospedale dopo che l'ex ragazzo avrebbe cercato di darle fuoco e la madre della ragazza si sono schiaffeggiate a vicenda in ospedale a Messina.

Le due donne sono state divise dai poliziotti. Sembra che la lite sia nata perché la ragazza continua a difendere l'ex e la madre non accetta questo comportamento.

Ylenia, che ha ustioni di primo e secondo grado sul 13% del corpo, ai microfoni di Pomeriggio 5 su Canale 5, è quindi tornata a difendere l'ex fidanzato: «Non è stato lui. Quella sera l'ho incontrato in discoteca e mi ha dato anche dei soldi per divertirmi, ci siamo scambiati baci, abbracci», ha raccontato in diretta. Poi, bloccando il tentativo della madre di interrompere il collegamento, ha affermato: «Continuo a parlare e lei (riferendosi alla madre) - odia Alessio (l'ex fidanzato ndr). Vorrebbe avvocati, comandanti e professionisti per me. Non ci sono prove, dovete credere a me, lui mi amava da morire» ha ribadito.

Sul video girato dalle telecamere che avrebbero ripreso il ragazzo che riempiva una tanica di benzina, ha commentato: «Non può essere stata presa per altro? Per riempire il motorino? La verità uscirà». Infine ha confermato che tra i due in passato c'erano stati scontri anche fisici: «Magari uno schiaffo, ma non più di tanto - ha detto - però, anch'io sono molto aggressiva e mia madre questo non lo dice».

Poi, Ylenia ha aggiunto:
«Già quattro anni fa mi era successa la stessa cosa: mi avevano cosparso di benzina e mi hanno dato fuoco. Che è stato Alessio anche quella volta?».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 11 Gennaio 2017, 19:15






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Messina, l'ex fidanzato le dà fuoco, lei continua a difenderlo: la madre non ci sta e volano schiaffi
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2017-01-12 15:12:49
non vi sfiora che sia legittima difesa in vista della prossima libertà?
2017-01-12 12:08:00
paolo c, probabilmente quegli schiaffi doveva darglieli quando era più piccola. gliene dava molti di meno e facevano più effetto.
2017-01-12 10:54:18
certo che anche la madre, picchiare una figlia ricoverata in ospedale per gravi ustioni... della serie "non se ne salva uno"
2017-01-11 19:43:21
Se non è il moroso è la mamma...ragazza fortunata non c'è che dire.